Binotto punta alla Red Bull: “Per finire primo devi arrivare primo”

Binotto punta alla Red Bull: “Per finire primo devi arrivare primo”

Grazie a tre guasti della Red Bull, due dei Max Verstappen e un DNF di Sergio PerezVerstappen e Red Bull sono ora molto indietro Charles Leclerc e Ferrari† Mattia Binotto conosce l’importanza dell’affidabilità.

L’inaffidabilità alla Red Bull ha assicurato alla Ferrari un così grande vantaggio e ha già raccolto più di 100 punti nel 2022. Verstappen è ora a 46 punti da Leclerc, che ha già vinto due gare con la sua Ferrari. . Il divario con il resto del gruppo, soprattutto in termini di prestazioni, è molto maggiore.

Binotto su Red Bull

In conversazione con Formula1.com Binotto, team principal della Ferrari, afferma che l’affidabilità è importante quanto un’auto veloce. Binotto prende come esempio la situazione attuale della Red Bull. “L’affidabilità fa parte delle prestazioni. Per arrivare primo, devi arrivare primo, quindi l’affidabilità è la chiave. Come squadra, diamo la priorità alla configurazione della gara: fa parte del gioco”.

I punti importanti

Se Verstappen non si fosse arreso in queste due gare, la differenza con Leclerc sarebbe stata di 10 punti, non 46. Una differenza enorme che potrebbe decidere se Verstappen può diventare campione del mondo o meno. Lo sa anche Binotto. “A fine stagione, sarà un fattore? Lo sarà sicuramente. Tutti gli elementi devono essere a posto per vincere un campionato”.

READ  Juve: Agnelli pensa al ritorno di Lippi in azienda a capo del settore tecnico | notizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *