L’ex re spagnolo Juan Carlos di certo non dorme nel palazzo

Dopo il fine settimana, Juan Carlos si recherà a Madrid per incontrare suo figlio, l’attuale re di Spagna Felipe VI. In questa occasione c’è anche un incontro tra Juan Carlos e la donna con cui vive ufficiosamente su un piano separato, la regina Sofia. Juan Carlos non trascorre la notte al Palazzo Reale della Zarzuela.

“Lo stesso giorno, Sua Maestà tornerà negli Emirati Arabi Uniti”, si legge in un interessante comunicato stampa della famiglia reale spagnola. “Dove ha stabilito la sua residenza permanente.” La dichiarazione delinea anche come Juan Carlos tornerà “regolarmente” in Spagna per visitare la famiglia e gli amici.

Nessuna indagine giudiziaria

L’ex re ha lasciato la Spagna con la coda tra le gambe nell’agosto 2020 dopo nuove rivelazioni di scandali di corruzione che lo hanno coinvolto. Da allora l’ex monarca ha vissuto in una villa sull’isola di Zaya Nurai al largo della costa da Abu Dhabi.

Al momento non ci sono indagini legali contro Juan Carlos in Spagna. È vero che la Procura della Repubblica ha scoperto molte irregolarità, come l’occultamento, la canalizzazione o il riciclaggio di flussi di denaro. Ma tutti questi reati risalgono al periodo 1975-2014, quando Juan Carlos era inviolabile come re. Secondo quanto riferito, anche le transazioni illegali sono continuate dopo il 2014, sebbene l’ex re alla fine abbia risolto il caso con le autorità fiscali dopo aver pagato circa cinque milioni di euro.

READ  'Matrimoni finti e senza acqua: il morale dei soldati russi al ribasso' | All'estero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.