Covid-19, Papa Francesco è stato vaccinato. Anche Ratzinger è pronto

Papa Francesco è stato vaccinato contro il Covid-19: lo rivela la stampa argentina. Il pontefice questa mattina si è sottoposto alla prima dose di farmaco a marchio Pfizer in attesa della seconda iniezione.

Papa Francesco (foto Gettyimages)

Anche, pure Papa francesco è stato vaccinato contro Covid-19. Lo riferisce la stampa argentina. Da quanto si apprende, Sua Santità questa mattina si è recata all’ambulatorio di Aula Nervi per la prima dose. Pfizer. Un modo per proteggersi vista l’età e per porre fine a un incubo che dura da quasi un anno, sperando che il farmaco possa essere iniettato in tutti il ​​più velocemente possibile. Per ora tutto sarebbe andato come previsto, senza controindicazioni per la guida spirituale.

Leggi anche —-> Renzi contro Conte, la crisi di governo è vicina: cosa sta succedendo

Papa Francesco è stato vaccinato contro il Covid-19

La notizia – riporta l’Ansa – arriva proprio dalla stampa albieceleste ma dal Vaticano non ci sono commenti ufficiali o conferme su quanto accaduto. La seduta invece, tramite il portavoce Matteo bruni, si limitava a comunicarlo “Questa mattina è iniziata la campagna di vaccinazione contro il Covid-19 nell’atrio della stanza Paolo VI”.

Potresti anche essere interessato a —-> Covid, Hope: “Crescente epidemia, 12 regioni nella zona arancione”

Come ha invece indicato il suo segretario, il vescovo Georg Gaenswein, ex papa Ratzinger dovrebbe essere vaccinato durante queste ore. Nessun riferimento, nemmeno tramite i social, in attesa di Papa Bergoglio. Al contrario, l’unico messaggio di oggi è il seguente: “In tempi difficili e bui, troviamo il coraggio di dire:” Benedetto sei tu, Signore “. Lodiamo il Signore: ci farà molto bene “. Ieri, tuttavia, ha incoraggiato tutti i devoti così: “Siamo portatori di una grande ricchezza, che dipende da chi siamo: dalla vita ricevuta, dal bene che è in noi, dall’irrefrenabile bellezza di cui Dio ci ha dotato, perché siamo a sua immagine, ciascuno di noi. preziosa ai suoi occhi, unica e insostituibile nella storia “.

READ  Nigeria, 13 anni condannato a 10 anni per blasfemia. Il regista di Auschwitz: "Io vado in prigione al posto suo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *