L’FC Eindhoven può continuare a sperare in Eredivisie dopo la vittoria su De Graafschap | ADESSO

L’FC Eindhoven ha raggiunto le semifinali degli spareggi per la promozione dell’Eredivisie a spese di De Graafschap. La squadra dell’allenatore Rob Penders ha vinto 3-1 in casa contro il club di Achterhoek e ora affronta l’ADO Den Haag o il NAC Breda.

L’andata di lunedì a Doetinchem è terminata 1-1 e l’FC Eindhoven ha subito messo le cose in ordine nel ritorno allo stadio Jan Louwers. Dopo 24 minuti, il punteggio finale era già sul tabellone con i successi di Justin Ogenia, Charles-Andreas Brym e Joey Sleegers per conto della squadra di casa. Tra i due, Mees Kaandorp ha segnato 1-1 per De Graafschap.

Ci sono buone probabilità che l’ADO sia il prossimo avversario dell’FC Eindhoven, che ha giocato in Eredivisie solo dal 1975 al 1977. Gli Hagenaars giocheranno in casa sabato contro il NAC, avendo già vinto 1-2 a Breda martedì.

De Graafschap è stato condannato a un’altra stagione nella divisione Kitchen Champion. Il club, che è arrivato nono nelle competizioni regolari, ha avuto una stagione deludente. L’FC Eindhoven ha concluso la competizione al terzo posto, dietro ai neopromossi FC Emmen e FC Volendam.

Oltre all’ADO-NAC, sabato è in programma anche Roda JC-Excelsior. Il vincitore di questo dittico – la prima partita a Rotterdam finita 2-2 – incontrerà in semifinale il numero sedici dell’Eredivisie.

Joey Sleegers applaude dopo il terzo gol dell’FC Eindhoven.


Joey Sleegers applaude dopo il terzo gol dell'FC Eindhoven.

Joey Sleegers applaude dopo il terzo gol dell’FC Eindhoven.

Korte sbaglia le occasioni per De Graafschap

Lo spareggio tra FC Eindhoven e De Graafschap riflette la stagione regolare. Entrambe le squadre hanno avuto molte occasioni, ma i “Superboeren” hanno faticato a trasformarle in gol, proprio come nella competizione.

E’ stato Eindhoven ad aprire le marcature al decimo minuto su tiro di Ogenia nell’incrocio dei pali. Sei minuti dopo Kaandorp ha segnato il pareggio per la squadra di Jan Vreman. Al 22′ Eindhoven torna in vantaggio, questa volta il canadese Brym su cross di Collin Seedorf. Due minuti dopo, Sleegers, uno dei trendsetter di Eindhoven in questa stagione, ha lanciato un bel assolo e ha segnato (3-1).

De Graafschap non è riuscito a renderlo eccitante dopo. La squadra ospite aveva ancora occasioni, ma soprattutto Giovanni Korte non aveva finito. Il risultato è quindi rimasto 3-1 ed è stato più che sufficiente per l’FC Eindhoven per continuare a sperare in un ritorno in Eredivisie dopo 45 anni al secondo livello.

Charles-Andreas Brym ha segnato 2-1.


Charles-Andreas Brym ha segnato 2-1.

Charles-Andreas Brym ha segnato 2-1.

Foto: Scatti professionali

READ  Conte annuncia il nuovo Dpcm anti-Covid. Ecco cosa sta cambiando per il calcio e gli sport amatoriali. "Le scuole non chiudono, evitiamo il blocco" VIDEO | Prima pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.