L’imputato Bill Murray risponde: “Pensavo di essere divertente”


Oggi ci vuole solo poco tempo o non sei più il benvenuto a Hollywood. Da #MeToo, molte celebrità sono cadute dai loro piedistalli, ma anche attori accusati come Johnny Depp, James Franco e Armie Hammer non sono più disponibili. Bill Murray deve temere anche per la sua carriera.

L’attore, noto per il necessario Wes Andersonfilm, è stato recentemente accusato† Non si sarebbe comportato così bene sul set del suo ultimo film essere mortale, a seguito della quale la produzione è stata interrotta. La domanda è se le registrazioni riprenderanno e se Murray sarà ancora presente.

Risposta
In una recente intervista, Murray si è aperto per la prima volta sul disaccordo avuto con una donna: “Ho fatto qualcosa che pensavo fosse divertente, ma non è andata così. Attualmente siamo in trattative per risolverlo. Siamo entrambi professionisti, amiamo il lavoro dell’altro e penso che ci amiamo anche noi. Tuttavia, se non andiamo d’accordo e ci fidiamo l’uno dell’altro, non ha senso continuare a lavorare insieme al film.

Ho imparato molto. Sarei molto felice se potessimo lavorare di nuovo insieme e continuare il film. Potrò essere un esperto, ma sto ancora imparando. È un processo che ti prende tutta la vita. Non voglio essere triste e lamentarmi e non lo farò, ma spero davvero che questo possa essere rettificato

momento
Cosa sia successo esattamente non è ancora chiaro. Quindi Murray non entra nemmeno nei dettagli, ma ti fa sapere che se non si riuniscono più, non ha senso continuare il film.

Tuttavia, questa non è la prima volta che un attore o un’attrice si lamenta di Murray. In passato, la fama ha combattuto con altri talenti cinematografici necessari, ma in questo momento è difficile giudicare senza conoscere l’intera storia. Senza dubbio altri seguiranno presto.

READ  Oroscopo Branko - Giovedì 15 ottobre 2020 - Previsioni per Sagittario, Capricorno, Acquario e Pesci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.