L’incredibile nel cielo di Los Angeles: due aerei “colpiscono” un ragazzo con il jetpack – La Stampa

LOS ANGELES. “Control Tower, americana del 1997, abbiamo appena superato un ragazzo del jetpack che era a trecento metri da noi.” E la risposta: “Solo a LA”. Le registrazioni tra un pilota e la torre di controllo dell’aeroporto di Los Angeles hanno dipinto per alcuni secondi una situazione surreale. Si presumeva che fosse un ragazzo che volava sopra l’aeroporto internazionale di Los Angeles con un jet pack, zaino a razzo, che rischiava di scontrarsi con un volo dell’American Airlines domenica pomeriggio.

Un uomo vola per 915 metri con un jet pack vicino a un aereo di linea, spaventato all’aeroporto di Los Angeles

Il ragazzo, avvistato dai piloti che hanno immediatamente allertato la torre di controllo, si trovava a poco meno di trecento metri sul lato sinistro dell’aereo. Un altro pilota, alla guida di un volo della Southwest Airlines, ha anche intravisto qualcosa che ha definito “insolito” per i controllori del traffico aereo. La FAA, la Federal Aviation Administration statunitense, sta indagando sull’incidente in collaborazione con l’FBI. Subito dopo l’avvistamento, la perquisizione è stata avviata dalle forze armate ma nessuna traccia del ragazzo con il jet pack. “È solo a Los Angeles che succedono queste cose”, ha commentato l’addetto alla torre di controllo tra stupore e divertimento.

La Federal Aviation Agency (FAA) statunitense ha confermato gli avvistamenti e l’ufficio dell’FBI a Los Angeles ha annunciato di aver aperto un’indagine.

READ  Trump taglia le truppe in Iraq, ora spera nel Premio Nobel per il Nord America

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *