L’uragano Nanmadol si avvicina al Giappone, 2 milioni di persone chiamate ad evacuare

L’uragano Nanmadol si avvicina al Giappone, 2 milioni di persone chiamate ad evacuare

NHK

Notizie ONS

A quasi due milioni di residenti dell’isola meridionale del Giappone di Kyushu e degli isolotti circostanti è stato ordinato di evacuare le loro case nel timore che un uragano possa colpire oggi. Questa tempesta tropicale, chiamata Nanmadol, è stimata dall’ufficio meteorologico giapponese come “molto pericolosa”.

Secondo il Typhoon Warning Center della US Navy, Nanmadol potrebbe diventare la tempesta più devastante che abbia colpito il Giappone da decenni.

Sulla costa, un mare agitato prefigura la forza dell’uragano:

Centinaia di migliaia di giapponesi in fuga da un violento uragano

Secondo il Japan Meteorological Institute, circa 14.000 residenti di Nishinoomote, una città sulla piccola isola di Tanegashima nell’estremo sud del Giappone, sono i più a rischio. A loro si applica il livello di avviso 5, la categoria più alta che esiste. Il livello di allerta 4 si applica a circa 2 milioni di altri residenti delle isole vicine: domenica è previsto circa mezzo metro di pioggia in questa regione.

Inondazioni e smottamenti

“C’è il rischio di onde molto alte, forti piogge e venti così forti che le case possono crollare”, ha detto un portavoce dell’istituto meteorologico in una conferenza stampa. Ha anche avvertito di inondazioni e smottamenti. “Sarà molto pericoloso”.

La tempesta dovrebbe spostarsi a nord sulle isole giapponesi da domenica, raggiungendo martedì la capitale Tokyo.

Centinaia di voli sono stati già cancellati nel sud del Giappone sabato in avvicinamento a Nanmadol e alcuni collegamenti ferroviari sono stati chiusi. Catene di negozi come Seven-Eleven hanno chiuso le loro filiali a Kuyshu e nelle isole circostanti.

READ  il colpo estremo del compagno di judo di Vladimir Putin - Libero Quotidiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *