Maltempo in Corsica e in Italia

Il maltempo ha causato morti sull’isola francese della Corsica e in Italia. Almeno cinque persone sono rimaste uccise in una violenta tempesta in Corsica nel Mediterraneo. Diverse vittime sono state colpite dalla caduta di alberi nei campeggi, inclusa una ragazza di 13 anni, secondo i media francesi. Una donna anziana è morta quando un tetto strappato a una capanna è atterrato sulla sua auto.

La Corsica ha già dovuto affrontare la tempesta questa mattina. A Marignana è stata misurata una raffica di vento non inferiore a 225 km/h. Il vento medio ha persino raggiunto la forza dell’uragano per un po’. A Calvi il vento ha raggiunto il picco di 197 km/h ea Ile Rousse è stata misurata una raffica di 185 km/h.

Il danno è notevole. Almeno 45.000 case sull’isola erano senza elettricità. Almeno due persone sono state uccise nei campeggi. Sono stati colpiti dalla caduta di alberi. Una delle vittime è una giovane donna di 20 anni. Almeno nove persone nei campeggi di Balagne e Vico sono rimaste ferite, secondo quanto riportato dai media francesi.

Il forte acquazzone di questa mattina sulla Corsica:

Immagini del temporale durante il passaggio in aeroporto:

Immagini impressionanti Italia

Anche alcune parti dell’Italia sono state afflitte da condizioni meteorologiche estreme dopo un lungo periodo di caldo e siccità. In Toscana, due persone sono morte dopo essere state colpite da un albero durante un temporale, secondo quanto riportato dai media italiani. Era un uomo morto vicino a Lucca, in un parco di Carrara era una donna.

Le immagini sottostanti sono da Piombino, Toscana:

READ  "Lautaro più forte di G. Jesus. Inter, quasi fatta per Tonali e ..."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.