Måneskin, negativo il test di Damiano – Corriere.it

Per fare le faccende domestiche. Damiano david non usa droghe. il cantante dei Mneskin mette a tacere due giorni di polemiche strumentali dopo le accuse diventate virali sui social Damiano si è sottoposto volontariamente a un narco-test. Per Eurovision il caso si è concluso dopo un approfondito esame dei fatti, si legge in un comunicato, e un test antidroga effettuato oggi volontariamente dal cantante del gruppo Mneskin che ha restituito un risultato negativo visto dall’EBU. La nota continua: siamo allarmati speculazioni imprecise che hanno portato a fake news hanno eclissato la mente e l’esito dell’evento th influenzato ingiustamente il gruppo. Ci congratuliamo ancora con i Maneskin e auguriamo loro successo. Non vediamo l’ora di lavorare con il nostro membro italiano Rai alla produzione di uno spettacolare Eurovision Song Contest in Italia il prossimo anno.

Mneskin all’Eurovision Song Contest: le ultime novità

Damiano e le accuse

Tutto è iniziato sabato con l’Eurovision Song Contest live, evento vinto dal gruppo romano: c’è un momento in cui Damiano si china su un tavolino da caffè e sui social network e qualcuno, a rimescolare il cantante, sImmagino la scena di uno sbuffo di coca cola. Il suo Twitter lancia la gogna dei media e sono soprattutto i francesi, la cui sconfitta arde, a chiedere una condanna. Damiano non ci crede durante la conferenza stampa notturna. Non uso droghe, nemmeno lo dico. Il caso si gonfia: anche domenica Ministro degli affari esteri Jean-Yves Le Drian: Se è necessario un test, lo faranno. Intanto Damiano chiarisce: All’inizio ho detto che era il momento in cui Thomas ha rotto un bicchiere, lo ha fatto davvero, ma riascoltando mi sono reso conto era un tempo in cui stavo esultando per l’assegnazione di 12 punti.

READ  Zara Tindall è incinta del suo terzo figlio: una nuova nipote per la regina Elisabetta


Il singolo nella top 50 mondiale di Spotify

Lunedì mattina Delphine Ernotte, responsabile della rete pubblica France Tlvisions, aveva riportato tutto alla giusta dimensione. Tutto ciò che è il risultato del test antidroga, La Francia non intende fare appello. Il voto è stato estremamente chiaro a favore dell’Italia. La vittoria non è stata rubata e questo è ciò che conta. E nel frattempo, altre buone notizie per il gruppo: il loro singolo Shut Up Good al nono posto nella top 50 mondiale di Spotify, mentre il loro album Teatro d’ira – vol I è stato certificato disco di platino.

24 maggio 2021 (modificato il 24 maggio 2021 | 19:13)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *