Max Verstappen vince l’emozionante Gran Premio dell’Arabia Saudita davanti a Leclerc |  Auto sportiva

Max Verstappen vince l’emozionante Gran Premio dell’Arabia Saudita davanti a Leclerc | Auto sportiva

La giornata di gara è iniziata in modo spettacolare per Yuki Tsunoda, che era pronto poco meno di mezz’ora prima della partenza. I giapponesi di AlphaTauri sono rimasti in silenzio durante uno dei giri di riscaldamento del circuito di Jeddah. Il motore si fermò improvvisamente. Poiché Mick Schumacher si era già ritirato nelle qualifiche di sabato dopo una brutale caduta, c’erano solo diciotto piloti al via.

Iscriviti al Bollettino di Formula 1 e non perderti tutte le novità di Max Verstappen la prossima stagione.

Verstappen è partito alla grande e ha subito superato Carlos Sainz. Non è toccato a Charles Leclerc, il monegasco ha avuto subito un secondo e mezzo di margine, ma a sua volta era a più di due secondi da Perez. La lotta più emozionante della fase iniziale è stata principalmente tra due compagni di squadra. Esteban Ocon e Fernando Alonso hanno reso la vita miserabile ed erano costantemente sulle labbra l’uno dell’altro. Ne approfitta Valtteri Bottas che supera Ocon.

Verstappen con la tazza in mano.

Verstappen con la tazza in mano.

Nel backfield, Lewis Hamilton ha ottenuto un bel vantaggio dalla quindicesima posizione. Con la gomma dura, ha raccolto gli avversari uno per uno. Un terzo di gara, era al decimo posto e quindi in zona punti. Successivamente Hamilton è avanzato ulteriormente, ma una sfortunata strategia di sostituzione lo ha visto finire al decimo posto.

Sfortuna per Perez

Davanti, Perez degli uomini davanti è entrato per primo ai box. Questo tempismo si è rivelato estremamente sfortunato, in quanto il messicano non era ancora uscito dai box quando Nicolas Latifi è andato a sbattere contro il muro. Gli altri hanno subito cambiato le gomme perdendo così molto meno tempo. Perez si è quindi ritrovato dietro a Leclerc e Verstappen. Dopo la ripartenza, ha dovuto cedere anche il terzo posto a Sainz.

READ  Hamelin Prog: I convocati della Juventus per il tour negli USA: Rabiot assente per un problema al polpaccio - Sky Sport

Verstappen, nel frattempo, ha seguito Leclerc per un secondo e mezzo e non si è ancora avvicinato abbastanza per trarne vantaggio tramite un DRS. Ogni volta che Verstappen ha fatto un giro veloce, il suo rivale ha risposto con un giro ancora più veloce.

Max Verstappen.

Max Verstappen.

Sono successe molte cose in poco tempo a due terzi della corsa. In pochi minuti si arrendono Alonso, Ricciardo e Bottas. Non è stato sfavorevole per Verstappen. L’olandese si è ritrovato improvvisamente a meno di un secondo dal leader ea otto giri dalla fine ha superato per la prima volta Leclerc, ma ha reagito perfettamente.

A tre giri dalla fine, Verstappen ha ripreso il sopravvento. Questa volta la Ferrari non è rientrata subito e pochi istanti dopo Verstappen ha addirittura fatto segnare il giro più veloce, anche se Leclerc lo ha portato via alla fine. Tuttavia, la vittoria nel Gran Premio è stata per l’olandese. Si sta riprendendo dopo il drammatico inizio di stagione in Bahrain. Sainz completa il podio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *