McIlroy non capisce i golfisti ‘inaffidabili’ che scelgono il Saudi Tour | ADESSO

Rory McIlroy non capisce perché così tanti migliori golfisti si rivolgono alla LIV Golf Invitational Series. Accusa di inaffidabilità i partecipanti al nuovo e controverso tour saudita.

McIlroy ha imparato il nuovo quel quattro volte campione di Major Brooks Koepka aveva optato per il altamente redditizio LIV Golf, che coinvolge miliardi di euro dall’Arabia Saudita.

“Sono sorpreso? Sì, soprattutto perché prima ha detto qualcos’altro”, ha detto McIlroy, un grande fan del tradizionale PGA Tour. BBC† “Fa molte sorprese. Molti di questi ragazzi dicono una cosa e ne fanno un’altra. Non lo capisco”.

“Non so se è per motivi legali, ma non è molto affidabile per loro dire una cosa e farne un’altra. Sia nelle conversazioni pubbliche che in quelle private”, ha detto McIlroy.

Con la sua scelta, Koepka si è unito a un elenco di molti dei migliori giocatori di golf. Dustin Johnson, Bryson DeChambeau e Phil Mickelson, tra gli altri, avevano già optato per il LIV Tour, che quest’anno organizzerà otto tornei con un montepremi complessivo di 255 milioni di dollari (238 milioni di euro).

Il PGA Tour ha precedentemente sospeso tutti i 17 membri che hanno giocato nel torneo inaugurale LIV al Centurion Club all’inizio di giugno, vinto da Charl Schwartzel. Koepka, che giocherà nel secondo torneo del controverso tour la prossima settimana in Oregon, riceverà probabilmente lo stesso trattamento.

Rory McIlroy (a destra) accanto a Brooks Koepka.


Rory McIlroy (a destra) accanto a Brooks Koepka.

Rory McIlroy (a destra) accanto a Brooks Koepka.

Foto: Getty Images

READ  Pandev non basta, affetta l'altra ex Inter Arnautovic: Austria, storico terzetto contro la Macedonia del Nord | Prima pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.