Mirafiori Torino non si arrende, 12.000 partecipano allo sciopero unitario dei sei sindacati – Hamelin Prog

Mirafiori Torino non si arrende, 12.000 partecipano allo sciopero unitario dei sei sindacati – Hamelin Prog

Mirafiori: Dodicimila persone in piazza per il futuro dell’industria automobilistica a Torino

L’eco della manifestazione organizzata dai sei sindacati rappresentanti dello stabilimento di Mirafiori ha fatto il giro della città. Dodicimila persone provenienti da diverse aree del Nord Italia si sono riunite per chiedere un rilancio della storica fabbrica che arrivi fino a Palazzo Chigi.

L’evento ha visto la partecipazione di imprenditori, colletti bianchi e lavoratori di diversi settori, tutti preoccupati per la situazione economica di Torino e della regione. In particolare, è stato lanciato un appello per garantire un lavoro dignitoso come antidoto contro le infiltrazioni della ‘ndrangheta, sottolineando l’importanza di difendere il settore dell’automotive per il benessere della città e dei suoi abitanti.

Il corteo, che si è snodato per le strade della città, ha portato in primo piano le richieste dei manifestanti attraverso striscioni e cartelli. Il messaggio era chiaro: il presidente di Stellantis deve riportare produzioni a Torino per garantire un futuro a Mirafiori e all’industria dell’auto.

La battaglia per il futuro di Mirafiori e dell’industria dell’auto è una sfida comune, con un appello al governo e a Stellantis per trovare una soluzione che metta al centro i lavoratori e la città di Torino. La mobilitazione di oggi è solo l’inizio di un percorso che si preannuncia lungo e difficile, ma la determinazione dei partecipanti lascia intravedere la possibilità di un cambiamento positivo per il settore e per la città.

READ  Sanatoria per commercianti e autonomi: multe ridotte su scontrini e ricevute - Hamelin Prog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *