MotoGP, Valentino Rossi e il momento buio: “dovrò farmi qualche domanda”

Domenica da dimenticare Valentino rossi una Le Mans. il Gran Premio di Francia è durato solo pochi secondi per il “Dottore”, che è caduto già alla prima curva e che da tre gare consecutive non raccoglie punti. Abbastanza per portarlo a un autocritica pesante alla fine della giornata, circa l’una nuovo periodo molto negativo dopo gli ottimi segnali di inizio stagione.

“Sono molto triste – ammette subito il pilota Yamaha -. Caduta così alla prima curva È brutto. Anche la mia partenza è stata buona e dopo la curva ero in buona forma. A causa del freddo le condizioni erano molto difficili. Nella prima a sinistra siamo entrati tutti tranquillamente, ma poi la moto è partita dietro di me. Cordiali saluti Non ho capito bene Quello che è successo “.

“Nel ultime tre gare Non ho collezionato nemmeno un punto. Devo dire che ultimamente lo sono anch’io abbastanza infelice, perché la mia prestazione non è stata affatto male. Durante le prove sono sempre stato abbastanza competitivo ”, sottolinea Valentino Rossi.

Il che, tuttavia, nega che stia attraversando un periodo buio senza precedenti: “Purtroppo Ricordo gli altri, perché sono arrivati anche l’anno scorso. Come al Mugello, una Barcellona e alberi, dove sono arrivati tre ritiri consecutivi. Cose del genere non dovrebbero accadere, ma quando succedono ci poniamo molte domande“.

E quest’ultima considerazione, in un certo senso, fa paura: “Nei giorni a venire Ci penserò ancora di più. Perché non mi sembra di aver preso l’approccio sbagliato. Specialmente da quando abbiamo sempre lavorato bene e siamo diventati competitivi in ​​gara ”.

READ  Gravina: "Juve-Napoli? Rimetterò al verdetto del Collegio di Garanzia, poi questa brutta pagina del calcio italiano finirà"

“Ci vorrebbe un discorso molto lungo sull’esistenza della sfortuna. Durante la mia carriera non l’ho fatto mai capito se esiste o no, ma se è successo di recente, sono piuttosto sfortunato ”, ammette poi.

Tuttavia, c’è la possibilità di alzare la testa: “Il bello è quello ci sono altre razze. Sulla carta sono difficili, ma ci proverò dai il meglio. Lo farò anche per Aragona e Valencia. Sono una delle piste peggiori per me, sarebbe bello essere veloci anche lì ”.

OMNISPORT | 11/10/2020 23:58

Carattere: Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *