“Multe di beneficenza per Ibrahimovic e Lukaku”

Un modo di lasciati alle spalle un episodio davvero brutto fare qualcosa di positivo e soprattutto edificante . Inter e Milan camminano compatti e con a dichiarazione congiunta , pubblicato sui loro due siti web ufficiali, lo annunciano con Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic perché la loro lotta risale Coppa Italia Derby . Ma che le somme ottenute grazie alle sanzioni saranno donato interamente in beneficenza .

“FC Internazionale Milano e Milan – si legge nella nota diffusa dai due club milanesi – consapevoli di aver sempre rappresentato la valori sportivi più autentici , avere già stigmatizzato l’episodio che ha ha coinvolto i suoi giocatori Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic in occasione del partita del 26 gennaio 2021 valido per Coppa Italia considerando questo non appropriato ai principi comuni di fair play sportivo “.

“In toto coerenza con i suoi valori , FC Internazionale Milano e AC Milan stanno anche intraprendendo un donare in beneficienza le somme delle sanzioni che arriveranno imposto a seguito del patteggiamento richiesto ex art. 126 CGS FIGC ”, spiega poi il comunicato delle due società.

Gli eventi del 26 gennaio si sono svolti a San Siro, pochi istanti prima della conclusione del prima metà . I due centravanti sono stati presi prima a parole , poi dopo alcuni reati irrimediabili sono arrivati ​​a confronto fisico . Che fortunatamente si è conclusa con a contatto faccia a faccia .

Altoparlanti i amici per separare i due, ma hanno continuato a farlo farsi beccare anche all’ingresso degli spogliatoi . Poi la situazione è stata risolta, ma questa scena rimasta nell’immaginario collettivo anche come rappresentazione della riesplosione della rivalità tra nerazzurri e rossoneri.

Ibrahimovic e Lukaku, faccia a faccia, sono diventati un meme dal Web, un’impressione ricorrente, un affresco . E ora il file opportunità per fare del bene .

READ  Morata sbaglia ma la Spagna è manita, prima la Svezia

OMNISPORT | 04-01-2021 21:52

Carattere: Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *