Muore l’uomo che ha sparato a Che Guevara

Muore l’uomo che ha sparato a Che Guevara

Muore l’uomo che ha sparato a Che Guevara

È morto all’età di 80 anni il soldato boliviano che ha sparato a Ernesto ‘Che’ Guevara nel 1967. Mario Téran ha descritto l’esecuzione del leader della guerriglia negli anni successivi come “il momento peggiore della sua vita”. Téran è morto in un ospedale militare in Bolivia dopo una lunga malattia.

Il soldato giustiziò Guevara il 9 ottobre 1967 in una scuola nella città boliviana di La Higuera. Il leggendario leader rivoluzionario e guerrigliero era in Bolivia per guidare una rivolta, come aveva fatto prima con Fidel Castro a Cuba e poi, con minor successo, nella Repubblica Democratica del Congo.

“Il momento peggiore”

Il giorno prima della sua morte, Che Guevara era stato catturato dopo una battaglia con un’unità dell’esercito boliviano. È stato ferito a una gamba. Quando dalla capitale è arrivato l’ordine di giustiziare il capo della guerriglia, a Teran è stato ordinato di sparare.

Ha poi descritto a un giornalista quanto fosse difficile per lui il compito. “E ‘stato il momento peggiore della mia vita. Il Che sembrava molto alto, enorme. I suoi occhi brillavano luminosi. Quando mi ha guardato, ho avuto le vertigini. Ho pensato che avrebbe potuto prendere la mia arma con un rapido movimento. ‘Stai calmo’, ha mi ha detto, ‘e mira bene! Ucciderai un uomo!’ Poi ho fatto un passo indietro, ho chiuso gli occhi e ho sparato.’

Secondo i biografi di Che Guevara, i primi colpi non furono fatali, ma il rivoluzionario fu ucciso solo dopo diversi colpi.

‘Uomo coraggioso’

Gary Prado Salmón, che all’epoca guidò l’operazione contro gli insorti di Guevara, definisce Terán un uomo coraggioso. “Ha eseguito volontariamente un ordine del presidente”, ha detto l’ex generale a una stazione radio boliviana in risposta alla morte di Terán. “Stava solo facendo il suo dovere di sergente nell’esercito.”

READ  Mali op ramkoers ha incontrato gli anti-terrorismo-strijdkrachten europei

La famosa foto di Che Guevara è ancora un simbolo popolare. Questo video di NOS op3 del 2017 spiega come l’uomo carismatico sia riuscito a diventare un eroe di culto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *