Napoli dopo la decisione della FIGC: “Useremo anche il Coni”

L’azienda di De Laurentiis non si arrende: “Ignorando documenti molto chiari, prenderemo tutte le misure per tutelarci”

Non finisce qui. Questo il senso della risposta del Napoli dopo la conferma per 0-3 al tavolo con Juve e il ragioni molto difficili della Corte d’Appello FIGC, che sostiene che il Napoli cercava una scusa per non giocare nei giorni precedenti la partita. L’azienda di De Laurentiis respinge questa lettura dei fatti e annuncia nuovi ricorsi.

COMUNICAZIONE

<< Il SSCN - si legge - prende atto della sentenza della Corte d'Appello dello Sport e sta già lavorando alla predisposizione del ricorso al Consiglio di Garanzia Sport di Cuneo. Il SSCN non condivide del tutto la sentenza che getta ombre inaccettabili sui comportamenti della Società trascura documenti molto chiari a suo favore e delega l'operato delle autorità sanitarie regionali. Il SSCN ha sempre perseguito valori come la lealtà e il merito sportivo e anche in questo caso intraprenderà tutte le iniziative per rendere giustizia ai propri comportamenti orientati al rispetto della salute pubblica e fare in modo che il campo sia giudice unico. per decidere l'esito di una partita di calcio ”.

READ  Maledizione Covid: Pellegrini, Fazio e Santon positivi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *