Neuralink: il primo paziente umano gioca a Civilization 6 con la mente tutta la notte

Neuralink: il primo paziente umano gioca a Civilization 6 con la mente tutta la notte

Elon Musk, fondatore di Neuralink, ha annunciato il successo del primo intervento di applicazione della sua tecnologia su un soggetto umano. Il paziente Noland Arbaugh, protagonista di questa sperimentazione, ha condiviso i suoi progressi positivi attraverso i social media.

Il sistema Neuralink consente di spostare il cursore sullo schermo con il pensiero, un po’ come usare la Forza nei film di Star Wars. Arbaugh ha raccontato di aver trascorso una notte intera a giocare a Civilization 6 grazie a questa tecnologia.

Il dispositivo ha un’autonomia di circa 8 ore e richiede una ricarica regolare. Nonostante non sia ancora perfetto, Arbaugh ha dichiarato che Neuralink ha già cambiato radicalmente la sua vita.

Neuralink è stata presentata nel 2019 e ha superato con successo la fase sperimentale sugli animali, passando ora ai primi test su pazienti umani. Noland Arbaugh è il primo a usufruire di questa tecnologia e i risultati sembrano essere molto positivi.

L’innovazione di Neuralink sta aprendo nuove prospettive nel campo dell’interazione uomo-macchina, suscitando un vivo interesse sia nella comunità scientifica che nel pubblico. Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti su questa rivoluzionaria tecnologia.

READ  Hamelin Prog: Felpa giacca adidas a soli 16€ su Amazon: la Entrada 22 Track Top è un MUST HAVE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *