Niente Firenze per Vecino: decisione presa d’intesa con Conte per un motivo

Nel gruppo nerazzurro presente questo pomeriggio alla stazione di Rho, dove l’Inter ha preso il treno per Firenze, i più attenti avranno notato l’assenza di Matias Vecino. L’uruguaiano, infatti, non è stato convocato per la trasferta di domani sera contro Fiorentina. Ma niente di allarmante, anzi. Il centrocampista nerazzurro non è stato rimosso per un motivo preciso.

L’ex di turno, che sta cercando di raggiungere il suo apice, non avrebbe tolto la terra ad Artemio Franchi a Firenze, La ragione per cui Antonio Conte, d’accordo con il suo staff, ha preferito non far viaggiare il giocatore convocato contro la Juventus, proprio perché la partita era a Milano (e non avrebbe intaccato gli allenamenti già programmati). Vecino, che si è completamente ripreso da un problema al ginocchio, potrà quindi eseguire una doppia seduta per Appiano Gentile. Con una formazione specifica che, per ovvie ragioni, non avrebbe potuto sostenere domani in Toscana. Prosegue così a pieno regime la tabella di marcia per riportare Vecino, che punta a ritagliarsi un ruolo importante per la sua squadra fino alla fine della stagione.

READ  "Bacio Giampaolo? È una brava persona anche se non ho giocato molto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *