non oltrepassare i tuoi limiti

non oltrepassare i tuoi limiti

Notizie ONSModificato

La soglia per i giovani di esporsi online viene abbassata da piattaforme come Onlyfans. Lì puoi condividere immagini esplicite di te stesso con gli abbonati che pagano per questo. E sembra allettante: guadagnare un sacco di soldi con foto piccanti. Ma questo è solo per un piccolo gruppo, dicono i grandi creatori di Onlyfans a NOSop3. “In realtà non è così semplice come sembra.”

In tutto il mondo, i produttori guadagnano in media solo 150 euro al mese, mentre nei (social) media si dipinge l’immagine che migliaia di euro si stanno riversando per la maggior parte dei produttori. I giovani che vedono gli influencer ostentare ciò che guadagnano su piattaforme esplicite, in alcuni casi, lo vogliono anche loro.

Ma una volta su tali piattaforme, non è così facile. Una volta che hanno fatto il grande passo per esporsi online, è probabile che i giovani facciano il possibile per guadagnare di più.

NOSop3 ha approfondito il mondo di Onlyfans e ha scoperto che questo mondo sexy ha parecchie insidie. La creatrice Belle LaVie ha dichiarato: “Sono in un grave esaurimento perché volevo sempre di più su Onlyfans”.

NOSop3 ha parlato con dozzine dei migliori creatori di Onlyfans che vogliono avvertire i giovani di non pensare troppo alla leggera al passaggio di condividere un’immagine esplicita di te stesso. “Molti giovani che iniziano vogliono solo postare foto in lingerie. Ma se si rendono conto che non porta abbastanza soldi, superano i propri limiti”, spiega il produttore Bibi (33 anni). “Se non sei già conosciuto al di fuori di Onlyfans, è praticamente impossibile ricavarne molti soldi.”

READ  Teodosic è stellare, la Virtus batte Kazan in volata portandosi in vantaggio per 1-0 nella serie

Come utente, puoi fare affidamento su ogni sorta di cose sulle piattaforme in cambio di pagamento. Immagini personali della persona che stai seguendo, conversazioni e attenzioni personali. E se paghi un extra, puoi anche fare richieste esclusive.

“Quando ho iniziato non era ancora così grande, ora c’è molta concorrenza”, dice Maris (27), che guadagna circa 10.000 euro al mese dalla piattaforma. “Io stesso non faccio porno, ma posso immaginare che se inizi ora, continuerai ad andare oltre perché vuoi distinguerti”.

Orgogliosa organizzazione umanitaria

Anche Johannes Dijkstra dell’organizzazione umanitaria Fier vede il pericolo di questi confini mutevoli. “La soglia per iniziare è bassa e qui sta il pericolo.” Secondo Dijkstra, anche i giovani hanno cattive aspettative. “Se stai ottenendo abbonati, questa è la domanda, vuoi continuare ad attrarli e renderli felici. Quindi il pericolo è che fai sempre il possibile per raggiungere questo obiettivo.”

E mentre le immagini sono dietro un paywall, possono anche trapelare se le persone le salvano e le distribuiscono. “Ho iniziato con Onlyfans quando avevo 18 anni e al liceo. Le mie foto sono trapelate l’ultimo giorno dei miei esami, non so come”, dice la designer Sepanta Arya (20). “È arrivato agli insegnanti, l’hanno visto tutti. È stata una giornata davvero drammatica. La mia vita è finita, ho pensato in quel momento.”

Quindi un tale paywall potrebbe far sembrare sicuri i tuoi nudi, ma non è necessariamente così. Dijkstra van Fier: “Il comportamento transfrontaliero online ha gli stessi effetti di offline. Ti fa dormire male, hai pensieri infelici, è costantemente nella tua testa. Molte persone che sperimentano qualcosa del genere pensano: c “È colpa mia. Ma è molto importante suonare comunque il campanello, perché hai sempre il diritto di aiutare”.

READ  Gaetano Castrovilli, la romantica proposta dell'ex Miss Italia Rachele Risaliti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *