‘Olandese in Kenya per 1,5 milioni di euro di truffa sull’oro’ |  Interno

‘Olandese in Kenya per 1,5 milioni di euro di truffa sull’oro’ | Interno

Il nostro connazionale, la cui identità non è stata rivelata, è stato attirato nella capitale del Kenya dalla promessa di un allettante acquisto di cinquanta chili d’oro. Il potenziale fornitore Bupe C., il cui nome è principalmente Elena ed è originario dello Zambia, ha portato il suo cliente in una grande casa nelle vicinanze di Lavington, un distretto di Nairobi dove vivono principalmente gli abitanti più ricchi. All’olandese è stata mostrata una quantità d’oro sul posto con la promessa di inviargli questa somma.

Ha accettato e pagato 170 milioni di scellini kenioti, ovvero circa 1,5 milioni di euro, ma presto si è reso conto di essere stato truffato quando il venditore e i suoi complici non hanno voluto consegnare subito e all’improvviso hanno chiesto ancora più soldi.

Dichiarazione

La vittima ha sporto denuncia ai carabinieri, che hanno agito prontamente. Lo Zambia è stato arrestato e da allora è stato deportato. Un’indagine ha rivelato che è il capo di un famigerato sindacato internazionale che spesso attira gli stranieri in Africa e poi li deporta. La polizia ha affermato nei media locali di aver ricevuto “dozzine di denunce simili” su kenioti che affermavano di vendere oro.

soldi falsi

Si è anche scoperto che il sospettato era coinvolto nella stampa di denaro falso, che ha mostrato ai suoi clienti per dare l’impressione di essere un uomo ricco. È stato espulso dopo che il ministro dell’Interno Fred Matiangí ha firmato il suo ordine di espulsione. Il governo keniota ha lanciato un avvertimento agli stranieri che vengono in Africa con il simbolo del dollaro negli occhi e ha chiesto alle ambasciate di fare altrettanto.

READ  Biden disegna il confine (per ora): nessun missile può colpire la Russia

“Chiediamo consiglio agli acquirenti interessati poiché ci sono truffatori che affermano di commerciare in metalli preziosi. Si consiglia di contattare preventivamente il Ministero delle Miniere e della Geologia per la procedura relativa all’acquisto e alla vendita di oro e altri metalli preziosi. La truffa dell’oro sta raggiungendo livelli allarmanti.

Critico

Il fatto che Elena sia stata deportata e non perseguita in Kenya ha suscitato critiche da parte della gente del posto. “Forse anche il governo ha guadagnato soldi con questo?” chiede un utente di social media. Il governo keniota non ha spiegato perché l’uomo non sia sotto processo.

Molto probabilmente l’olandese può fischiare i suoi soldi.

Hai qualche consiglio? Applicazione al ns linea di consulenza whatsapp† Inserisci il nostro numero nel tuo telefono: +31 613650952

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *