“Osimhen può tornare a Napoli prima di Natale, non ci sono misteri”

NAPOLI – Nessun mistero sulle condizioni di Victor Osimhen, Attaccante del Napoli alle prese con un infortunio alla spalla: “Osimhen sta bene e migliora ogni giorno – ha detto a Radio Kiss Kiss Napoli Raffaele Canonico, capo dello staff medico del club napoletano – non c’è mistero, questo non è un caso eccezionale. A Villa Stuart abbiamo avuto un consulto con il professor Castagna, che ha confermato la diagnosi del personale medico nigeriano. Preciso che questo è il primo evento traumatico sulla spalla del ragazzo: non c’è ricaduta. È la prima volta che ha questo tipo di infortunio alla spalla destra. A sinistra, aveva già avuto un infortunio. “

Osimhen, il tempo di recupero

“Per Osimhen, è stata una lussazione che non richiede un intervento chirurgico – continua il dottor Canon – Ritorno? Ogni infortunio ha la sua storia. Vanno da 30 a 40 giorni a 60 a 70 giorni per una semplice dislocazione. Il lavoro terapeutico viene utilizzato per ripristinare la piena funzionalità, per creare protezione per l’articolazione. I fisioterapisti e gli istruttori svolgono un lavoro di altissimo livello. È un ragazzo di 21 anni e va compreso anche l’aspetto psicologico coinvolto risposta alle lesioni. Quando lo vedremo per terra? Sta migliorando in modo significativo. Spero di vederlo in campo prima delle vacanze di Natale. ” Poi il dottore dà un aggiornamento in merito La malattia di Gattuso: “L’allenatore soffre di una malattia agli occhi autoimmune. È insidioso perché ci sono anticorpi che attaccano il muscolo oculare che può anche diventare paralizzato. Stress, freddo, pioggia, possono peggiorare il problema”.

READ  Maledizione Covid: Pellegrini, Fazio e Santon positivi

Guarda il video

KO di De Laurentiis e Osimhen in Nazionale: “I tifosi si offendono”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *