Parigi salta due porte, ottimo Schieder – OA Sport

CLICCA QUI PER AGGIORNARE IN DIRETTA LIVE

PROVE DI DISCESA FEMMINILI IN DIRETTA ALLE 10:15 E ALLE 13:00

LA CRONACA DEL PRIMO PROCESSO UOMO

LA CRONACA DELLA PRIMA PROVA FEMMINILE

11:46: Il nostro live streaming su Cortina finisce qui, seguiteci e ci vediamo ai prossimi live dei Mondiali, buon pomeriggio

11:44: Gli altri azzurri: Schieder e Innerhofer sono entrambi fuori. Rottura chiusa a 1.53 da Franz, Buzzi a 2.00 dall’austriaco. Dovrebbero essere intorno al 23 ° e 24 ° posto, a seconda del numero di atleti che saranno squalificati per un volteggio.

11:44: domani alle 13 è prevista la seconda prova cronometrata della discesa maschile di Cortina

11:43: Mancano tre atleti al traguardo, ovviamente non ci sono altri ingressi per le posizioni che contano in classifica

11:41: Ecco la classifica delle prime prove cronometrate della Cortina World Downhill race:

1 FRANZ Max AUT 1: 42.36
2 STRIEDINGER Otmar AUT 1: 42.56
3 CLAREY Johan FRA 1: 42.57
4 SANDER Andreas GER 1: 42.62
5 BAUMANN Romed GER 1: 42.82
6 MARZO, Matteo ITA 1: 42.91
7 GOLDBERG Jared Stati Uniti 1: 43.02
8 ABITO Thomas GER 1: 43.05
9 KLINE Bostjan SLO 1: 43.06
10 MAGGIO Matthias AUT 1: 43.09
11 FEUZ Batti SUI 1: 43.18

11:37: Bonne Marsaglia in Italia: gli azzurri hanno chiuso la prima prova al settimo posto e avrebbero dovuto vincere un pettorale per la gara di domenica. Per rivedere Innerhofer che ha saltato una porta per molti indigesta

11:35: Nessun altro atleta può preoccuparsi del capo classe nelle prossime discese. Parigi ha tagliato la curva più ripida del percorso, saltando alcuni cancelli. L’azzurro però nella parte alta ha solo peggiorato la situazione di Franz

11:30: il tedesco Jocher sarebbe in carica con 2 centesimi di vantaggio su Franz ma anche lui ha mancato una porta

11:28: 18 ° posto per il canadese Crawford, 1 ″ 07 da Franz

11:25: Buona prestazione del canadese Read, 16 ° a 1 ″ 04 da Franz

11:20: Lo svizzero Hintermann salta anche il “cancello Innerhofer” che avrebbe chiuso a 1 ″ 52 da Franz

11:19: Salta il “solito” conduce l’austriaco Hemetsberger che chiude la sua prova a 1 ″ 01 da Franz

11.18: Buona prestazione dello svedese Monsen che ha chiuso a 85 centesimi da Franz, 13 °

11.17: Buona prima parte di gara per Breakage che in testa limita i danni a 26 centesimi, poi tira il freno a mano nella seconda parte e chiude 21 ° a 1 ″ 93 de Franz

11:16: buona prestazione di Matteo Marsaglia che entra in settima posizione con un ritardo di 55 centesimi da Franz. Il meglio degli italiani

11:15: Buzzi perde molto nella seconda parte ma è il primo italiano a raggiungere il traguardo senza errori: 20 ° a 2 secondi da Franz

READ  "Ho pensato subito al suicidio, è stato divorato dai demoni interiori" - Libero Quotidiano

11:14: 37 centesimi di ritardo per Buzzi al vertice

11.13: Salta anche Schieder dallo stesso cancello di Innerhofer. Non c’è azzurro al traguardo senza saltare i cancelli. Buona prestazione invece per l’italiano che sarebbe stato quinto a 41 centesimi

11.12: buona prestazione dello sloveno Kline, soprattutto nel finale: è ottavo a 7 decimi. Adesso Schieder

11:10: Il norvegese Roea conclude la sua meta a 2 ″ 54 dietro a Franz, 19 °

11.09: Il tedesco Schweiger non è molto competitivo in finale, chiudendo a 1 ″ 44 da Franz, 16 °

11.08: 28 centesimi di ritardo per Schwaiger

11:05: Dressen vince quasi tre decimi in finale e finisce settimo, 69 centesimi dietro Franz

11.04: L’austriaco Mayer non guadagna molto nel finale ed è settimo a 8 decimi dal compagno

11.04: 4 decimi dietro per Mayer al vertice

11.02: Anche il francese Bailet salta lo stesso gate di Innerhofer e chiude con un ritardo di 1 ″ 75 da Franz

11.02: Bailet è in svantaggio di 24 centesimi

11:00: il problema con una porta è in fase di risoluzione, test interrotto

10h58: Il norvegese Jansrud parte bene ma chiude con un ritardo di 2 ″ 03, è 14 °

10.57: l’austriaco Franz prende il comando con un gran finale di gara che si conclude con 2 decimi di vantaggio su Striedinger

10.56: Franz davanti a 7 centesimi sopra Parigi

10:56: l’austriaco perde gradualmente chi finisce all’11 ° posto alle 00:14 contro il compagno di squadra

10.55. 25 centesimi di ritardo per Kriechmayr

10.54: Puro riconoscimento per l’americano Bennett che ha chiuso a 2 ″ 26 da Striedinger

10:54: 49 centesimi di ritardo per Bennett al vertice

10h53: Bella discesa dell’austriaca Striedinger che prende il comando della classifica parziale con un centesimo di vantaggio su Clarey

10:53: Striedinger molto vicino al Parigi in vetta: 4 centesimi

10.52: Molto bravo nel finale l’americano Goldberg che conquista mezzo secondo e si porta al terzo posto a 45 centesimi da Clarey

10:52: 3 decimi in più per Goldberg

10.51: Linee imprecise per lo Suisse Feuz in fondo, quarto a 61 centesimi di Clarey

10:49: Feuz è quello che rimane più vicino a Parigi in cima, 24 centesimi

10:49: è a Feuz, grande favorito domenica

10:46: 71 centesimi più tardi rispetto a Clarey per American Ganong. Parigi in alto è sicuramente la migliore, quindi il taglio della porta blu ha rotto tutti i riferimenti ma l’impressione è che anche nell’ultima parte Parigi sia andata benissimo

10:45: Il tedesco Baumann ottiene 5 decimi di Parigi nella parte alta e nel finale limita i danni inserendosi al terzo posto a 25 centesimi de Clarey. Adesso Ganong

READ  Giorgia Palmas si è separata da Magnini a Natale: "Amore, passeremo anche quello"

10:44: entra terzo il tedesco Sander, che poi sarebbe secondo, a soli 4 centesimi da Clarey

10:43: Lo svizzero Carlo Janka è sesto a 2 ″ 93 da Parigi e 1 ″ 14 da Clarey. Tocca a Sander

10:42: Nella parte alta tutti subiscono ritardi significativi rispetto a Parigi, quindi la discesa dell’azzurro, da 40 secondi, non è testo

10.41: Allegre salta anche una porta nella sezione centrale, che crea problemi a più atleti. I francesi hanno chiuso con un ritardo di 2 ″ 80 da Parigi e 1 ″ 01 da Clarey

10:40: il tempo non conta, fermo con un vantaggio di 1 ″ 79 ma taglia la curva stretta in cima alla pista. Tuttavia, il test blu è buono

10.39: Azzurro salta una porta quando era avanti di 17 centesimi in vetta. Paris continua la prova

10:38: lo svizzero Odermatt perde molto in finale, chiudendo secondo a 84 centesimi. Clarey è stata davvero brava nell’ultima parte. Adesso Parigi

10.37: Nell’intermediario gli svizzeri hanno un ritardo di 1 decimo

10.36: Salta una porta e si rialza nell’ultimo Innerhofer che chiude sempre con un ritardo di 1 ″ 35 all’arrivo. Adesso Odermatt

10.35: Linee non proprio perfette per Innerhofer nella parte alta e l’azzurra è 15 centesimi dietro al centro

10:34: il francese Muzaton perde gradualmente e chiude con un ritardo di 1 ″ 07. È a Innerhofer

10:33: Sei decimi di ritardo per Muzaton all’intermedio

10.31: 1’42 ″ 57 primo tempo di riferimento stabilito da Clarey

10:30: sera di Clarey

10.28: La prima a partire sarà la francese Clarey

10:25: C’è il sole a Cortina, temperatura -8 gradi

10.21: Ecco i pettorali degli atleti più attesi: Odermatt 4, Baumann 9, Ganong 10, Feuz 11, Goldberg 12, Kriechmayr 15, Franz 16, Jansrud 17, Mayer 20, Dressen 21

10:18: Molti i contendenti del podio che inizieranno oggi a prendere contatto con la pista di Cortina: lo svizzero Beat Feuz, gli austriaci Vincent Kriechmayr (pronti per il bis dopo il superG), Matthias Mayer e Max Franz, l’americano Travis Ganong, senza dimenticare il francese Johan Clarey e le “mine libere” come il norvegese Kjetil Jansrud o lo svizzero Urs Kryenbuehel, già sul podio quest’anno a Bormio.

10:15: Vista la presenza di Innerhofer, che vuole riscattarsi dopo la deludente prova di ieri in Super-G e quest’anno ha toccato più volte il podio, sono da scegliere gli altri due atleti italiani. In partenza per l’Italia Dominik Paris con il numero 5, Christof Innerhofer con il numero 3, Matteo Marsaglia con il numero 25, Mattia Casse con il numero 27, Emanuele Buzzi con il numero 26, Florian Schieder con il numero 24

10.13: Le prove serviranno come selezione per la squadra azzurra. Sono infatti sei gli italiani al via oggi ma solo quattro prenderanno parte alla gara di domenica

READ  Vince anche l'Italia riserve, eliminato il Galles e primi gli Azzurri

10.08: Dominik Paris è in buone condizioni. Lo dimostrano la vittoria a Garmisch lo scorso fine settimana e le buone prestazioni di ieri in SuperG

10:05: Le luci dei tifosi azzurri si girano su Dominik Paris che ha dimostrato di apprezzare particolarmente il contesto chiudendo il SuperG al quinto posto a due decimi dal podio e che poteva benissimo scendere in discesa

10.03: Ieri in Super-G gli atleti hanno preso contatto con la pista di Cortina d’Ampezzo e oggi inizieranno a studiare le traiettorie per affrontare al meglio la discesa che premia i titoli mondiali in programma domenica alle 11

10:00: Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti al primo evento di discesa cronometrato valido per i Campionati mondiali di sci alpino

Il nuovo calendario dei Mondiali di CortinaI favoriti gara per garaLa squadra italiana per i Mondiali di Cortina 2021Speranze di una medaglia per l’Italia a Cortina 2021Il medagliere della Coppa del Mondo a Cortina 2021La cronaca del SuperG maschilePresentazione della discesa di Cortina

Ciao e Benvenuto alla DIRETTA LIVE della prima gara di discesa libera maschile di Cortina, valida per i mondiali Sci alpino 2020-2021. Primo assaggio della pista Vertigo, già teatro dello spettacolare SuperG di ieri.

L’Italia punta la maggior parte delle sue speranze di medaglia al nuovo Dominik Paris che già ieri in Super-G ha sfiorato il podio chiudendo al quinto posto. La vittoria nella discesa di Garmisch ha rilanciato l’Alto Adige che oggi prenderà contatto con la pista che domenica alle 11 assegnerà il titolo iridato. Parigi partirà con il numero 3, mentre gli altri componenti del contingente azzurro in questa prima prova, che dissiperanno i primi dubbi sui quattro portabandiera che domenica rappresenteranno l’Italia, saranno Christof Innerhofer con il numero 8, Matteo Marsaglia con 26, Mattia Casse con 27, Emanuele Buzzi con 29, Florian Schieder con 31

Tanti i contendenti al podio che oggi inizieranno a entrare in contatto con la pista di Cortina: gli svizzeri Beat Feuz, gli austriaci Vincent Kriechmayr (pronto per il richiamo dopo il superG), Matthias Mayer e Max Franz, l’americano Travis Ganong, senza dimenticare i francesi Johan clarey e “mine sciolte” come il norvegese Kjetil Jansrud o svizzero Urs kryenbuehel, già sul podio quest’anno a Bormio.

Il prima prova della discesa libera maschile di Cortina, valida per i campionati del mondo sci alpino 2020-2021, inizierà alle 10:30. OA Sport ti offre LIVE LIVE scritto per non perdere un momento dello spettacolo dei Mondiali!

Foto LM-LPS / Luca Tedeschi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *