Pelé non c’è e risponde Ronaldo: “Sono il capocannoniere della storia”. La verità sul numero di gol

Con la doppietta contro l’Udinese, Cristiano Ronaldo ha messo la freccia in sorpasso Pelé nella classifica degli attaccanti di tutti i tempi della storia del calcio: 758 gol per l’attaccante della Juve, uno in più del brasiliano con Romario già nel mirino a quota 772. Pelé, però, lo ha sempre ribadito è stato il capocannoniere di sempre, anche tenendo conto delle reti non ufficiali di cui non vuole fare a meno. Così tanto che per confermare il suo primato ha aggiornato anche la biografia nel profilo ufficiale di Instagram, affermando di aver segnato 1283 gol come “capocannoniere di tutti i tempi”, capocannoniere di tutti i tempi.

LA VERA CLASSIFICAZIONE – Per le statistiche ufficiali, invece, i gol segnati nelle amichevoli non contano, così Pelé esce dal podio e chiude al quarto posto dietro Josef Bican, leggenda dello Slavia Praga che ha segnato 800 gol, Romario, un altro brasiliano, ex Barcellona, ​​con 772 gol, e Cristiano Ronaldo, come detto, la scorsa settimana è salito a 758 centri. Poi c’è Pelé, a quota 757, e dietro di lui Leo Messi con 714 gol. Questa è la realtà, che vede CR7 nella storia con la maglia della Juve.

READ  Il rispetto delle regole e delle frasi non è per tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *