per Charles Leclerc arriva l’insulto oltre che il danno

Il Ferrari sarà obbligato a cambia il motore monoposto Charles Leclerc, irreparabilmente danneggiato nel frutto stella iniziale a partire dal Gran Premio d’Ungheria, causato da un errore in Lungomare delle Lance.

E’ lo stesso team di Maranello ad annunciarlo in una nota: un problema per il pilota monegasco, quindi obbligato a salire la terza alimentazione A 12 gare dalla fine del Mondiale, sapendo che ingaggiare una quarta unità farà scattare la penalità sulla griglia di partenza.

“L’incidente di cui è stato innocente protagonista al via del Gran Premio d’Ungheria non è costato a Charles Leclerc – e questo non è niente – la concreta possibilità di ottenere un buon risultato alHungaroring. Infatti, dopo i controlli effettuati ieri a Maranello sulla SF21 numero 16, è emerso che il motore era stato irrimediabilmente danneggiato durante l’impatto con l’Aston Martin di Lance Stroll e non può più essere riutilizzato“.

“Per la Scuderia Ferrari e per il monegasco si tratta quindi di danni aggiuntivi, non solo economico ma anche atletico, visto che è molto probabile che nel resto della stagione – mancano ancora 12 weekend di gara alla fine del campionato – al team potrebbe essere richiesto di montare un quarto ICE sull’SF21 di Charles, con conseguente penalizzazione sulla griglia di partenza”, è la dura comunicazione del team di Maranello.

Leclerc aveva fermamente condannato Errore di camminata dopo l’incidente (“Sembrava una gara di bowling, un… a“) E il caposquadra Mattia Binotto ha anche lanciato una provocazione: risarcire i danni ai responsabili dell’incidente. “Penso che quello che potremmo considerare è che se un pilota è in colpa, la sua squadra dovrà pagare le altre squadre per i danni e le riparazioni. Questo renderà i corridori più responsabili”.

READ  Giroud è arrivato a Milanello, subito pronto e carico

OMNISPORT | 03/08/2021 17:57

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *