Perché Piazza Affari si avvicina sempre di più a una svolta

La Borsa di Milano segna la quarta seduta negativa consecutiva. Anche i prezzi hanno rotto un prezzo chiave, anche se leggermente. La Borsa di Milano è arrivata a un punto cruciale: o sale con la decisione o continua a scendere. Per questo Piazza Affari si avvicina sempre di più a una svolta.

Un’altra seduta in declino in attesa che il governo provi i fatti

Alla Borsa di Milano si è svolta oggi la quarta seduta in ribasso. Sul listino italiano le prese di profitto sono proseguite dopo il forte rialzo innescato dalla nomina di Draghi a capo del governo.

Dopo la grande maggioranza ottenuta ieri al Senato, oggi si ripeterà alla Camera. La sensazione è che dopo gli acquisti della scorsa settimana, i mercati stiano aspettando che il governo verifichi i fatti. Stiamo iniziando a sentire che sta arrivando un cambiamento, ma non è ancora chiaro in quale direzione. Per questo Piazza Affari si avvicina sempre di più a una svolta.

Non ci sono segnali incoraggianti dal mercato azionario

Alla fine della sessione, il Ftse Mib (INDICE: FTSEMIB), ha chiuso in calo dell’1,1%, terminando a 22.921 punti. La chiusura sotto i 23.000 punti non è un segnale incoraggiante.

Il supporto di 23.000 punti ha valore tecnico e psicologico. Se i prezzi di domani salissero e alla fine risalissero, il prezzo di oggi sarebbe stato un singhiozzo. Se invece domani i prezzi dovessero scendere di nuovo, allora questo sarebbe un segnale di debolezza per il mercato azionario italiano.

Anche in Europa non è stata una buona giornata, così come l’inizio del mercato azionario statunitense non è stato brillante. I dati settimanali sulle richieste di indennità di disoccupazione erano superiori alle attese. La figura ha lasciato perplessi gli operatori che hanno abbassato tutti e tre gli indici all’inizio della sessione, in particolare il Nasdaq.

READ  il clamoroso progetto miliardario, addio a Mediaset italiana? - Gratuito tutti i giorni

L’emergenza Covid 19 continua a penalizzare i mercati azionari europei

In questa precisa fase, l’andamento del mercato azionario statunitense è tornato al centro dell’attenzione. Per molti operatori i mercati americani hanno bisogno di un’inversione di tendenza per poi ripartire più forti. Ma non vedono un rallentamento a Wall Street.

Questo scenario spinge gli investitori a rimanere concentrati sui mercati azionari statunitensi, trascurando i mercati azionari europei. Allo stato attuale solo un chiarimento sul fronte dell’emergenza Covid 19 potrebbe rilanciare gli acquisti sui mercati del Vecchio Continente.

Approfondimento

Questo analisi e analisi di più giorni dei mercati internazionali da parte del dipartimento studi di ProiezionidiBorsa.

(Ti ricordiamo di leggere attentamente le dichiarazioni di non responsabilità relative a questo articolo, che possono essere visualizzate Oms”)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *