Perché QAnon è forte in Germania

Durante le cosiddette proteste “senza maschera” che si sono svolte a Roma negli ultimi due mesi, qualcuno ha notato persone con cartelli e bandiere che elogiano il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e riferimenti nei discorsi alle reti. di politici pedofili e satanisti. Questi sono alcuni degli ingredienti chiave di QAnon, la più grande teoria del complotto nata negli ultimi anni, che dagli Stati Uniti raccoglie seguaci anche in altri paesi, Europa compresa: in Germania in particolare, è fortissima, Egli ha detto il New York Times.

Questo potrebbe suonare strano, dato che le origini di QAnon ei temi fondanti sono molto americani, ma in realtà ci sono elementi nella teoria – riferimenti al filantropo ungherese George Soros o alla famiglia di banchieri austriaci Rothschild – che lo avvicinano ad altri. Teorie del complotto europee. La pandemia di coronavirus ha poi accelerato la diffusione di QAnon al di fuori degli Stati Uniti, raccogliendo ovunque impazienza di fronte alle misure restrittive, confinamento e il rafforzamento delle convinzioni non scientifiche che il virus non sia reale o creato artificialmente (due false teorie).

In breve, quando parliamo di “QAnon” ci riferiamo a un complesso di teorie del complotto di estrema destra che all’interno del “stato profondo “- cioè, tra i politici legati alla politica tradizionale – c’è una cospirazione contro il presidente Donald Trump. Questa cospirazione servirebbe a impedire a Trump di smascherare una rete internazionale di pedofili satanisti – qualcosa già nella nota Teoria di PizzaGate – composto da membri dell’establishment finanziario internazionale, produttori e attori di Hollywood, leader del Partito Democratico, tra cui Hillary Clinton e Barack Obama, ma anche la famiglia Bush.

READ  உருக்கமாக கடிதம் எழுதிவிட்டு பதவி விலகிய டிக்டாக் தலைமை செயலர் - பின்னணி என்ன? | TikTok CEO Kevin Mayer Quits, Writes Letter To Employees | Puthiyathalaimurai - Tamil News | Most up-to-date Tamil Information | Tamil News On-line

– Leggi anche: Cos’è QAnon, la teoria del complotto più popolare nella politica statunitense

Il nome “QAnon” deriva da un articolo pubblicato nell’ottobre 2017 sulla piattaforma anonima di condivisione di immagini 4chan, il primo a diffondere la nuova teoria del complotto. L’autore del post, chiamato semplicemente Q, ha affermato di essere un alto funzionario dell’amministrazione Trump. Da allora, “Q” ha ripetutamente trasmesso messaggi ai suoi abbonati utilizzando 8kun, un’altra piattaforma anonima: secondo coloro che credono nella teoria del complotto, questi messaggi contengono un aiuto utile per decifrare i comportamenti e i tweet di Trump e permettere ai suoi sostenitori di aiutarlo. nella sua missione.

Un cartello esposto durante una manifestazione contro le misure restrittive per il coronavirus a Berlino, con uno slogan del movimento: “Dove c’è uno di noi, ci siamo tutti”. (Sean Gallup / Getty Images)

La popolarità di QAnon in Germania è iniziata verso la fine di febbraio, quando nel paese è iniziata l’operazione Defender Europe 20, una massiccia esercitazione militare che ha coinvolto migliaia di truppe statunitensi nella NATO. Sui social media tedeschi, alcuni hanno iniziato a sostenere che l’operazione fosse in realtà il tentativo di Trump di “liberare” la Germania dalla cancelliera Angela Merkel, il cui governo ha indici di gradimento molto alti. Al contrario, il principale partito di estrema destra Alternativa per la Germania (AfD) è in crisi da tempo, dopo i buoni risultati elettorali di alcuni anni fa.

La diffusione di QAnon in Germania ha sorpreso anche la politica. “Sono rimasto scioccato: sembrava una cosa americana, ma qui trova terreno fertile”, ha detto al New York Times Patrick Sensbur, deputato della CDU, il partito della Merkel. Per determinarne il successo, secondo scienziato dei dati Josef Holnburger è il fatto che influencer tedeschi di estrema destra e gruppi di social media hanno promosso attivamente le teorie di QAnon. Ma mentre questo è successo quasi ovunque – dai Balcani al Nord Europa fino al Regno Unito, dove ci sono state proteste di gruppo in venti città diverse – in Germania, QAnon ha sfruttato alcuni aspetti antichi. e sedimentato dalla cultura popolare. Nel neonazismo tedesco, le teorie delle “cospirazioni giudaico-massoniche” sono sempre state popolari e la forma in cui sono offerte da QAnon ha permesso loro di attirare sostenitori al di fuori delle frange più estremiste.

READ  "Senza il vaccino, abbiamo mesi difficili davanti". In Germania 2.600 positivi, in Russia 9.000

“È la versione del 21 ° secolo del carico di sangue [un’antica leggenda antisemita]. L’idea di una cospirazione delle élite mondiali è profondamente antisemita: “globalista” è una parola in codice per “ebrei” “, ha detto New York Times Miro Dittrich, esperto di estrema destra presso la Fondazione Amadeu Antonio di Berlino. I colori e i simboli che identificano QAnon spesso non sono esplicitamente nazisti o fascisti, ha spiegato Stephan Kramer, capo dei servizi segreti della Turingia: “Questo gli dà accesso a un pubblico molto più ampio nella società tedesca, dove tutti sono crede immune al nazismo a causa della storia nazionale ”.

I sostenitori di QAnon sono molto eterogenei, e molti non credono a tutte le teorie che costituiscono la piattaforma del movimento, né sostengono l’uso della violenza. Ciò è diventato ancora più vero negli ultimi mesi, poiché QAnon ha riunito antivaccinisti, negazionisti del coronavirus, persone che sono anti-maschera e generalmente credono che la pandemia sia stata esagerata e utilizzata per introdurre restrizioni ingiustificate alla libertà. .

Secondo Dittrich, i follower di gruppi e profili legati a QAnon sui social network tedeschi sono più di 200mila, anche grazie ai post e alla propaganda di personaggi popolari su internet come Xavier Naidoo, ex giudice della versione tedesca di “American Idol “, o anche lo chef vegano Attila Hildmann. Il più grande canale Telegram associato a QAnon in Germania, Qlobal Change, ha 123.000 abbonati e 18 milioni di visualizzazioni su YouTube. Tuttavia, la condivisione delle teorie di QAnon sui social media potrebbe essere notevolmente rallentata d’ora in poi, dato che pochi giorni fa Facebook Lui decise che rimuoverà tutte le pagine e i gruppi collegati al movimento.

READ  Fuma una canna e si addormenta nel suo letto con il figlio di 4 mesi, il bambino muore schiacciato nel sonno

Secondo Polizia straniera, La Germania “perde la battaglia contro QAnon”, per due ragioni correlate: perché c’è una parte significativa della popolazione che non crede nei media tradizionali (che in Germania sono mediamente più affidabili e autorevoli, per esempio, rispetto agli italiani), e anche perché il Paese è più indietro rispetto agli altri nella regolamentazione delle bufale e incitamento all’odio social network sui.

Ma se in Germania QAnon raggiunge anche fasce di popolazione teoricamente lontane dall’estrema destra, chi promuove attivamente il movimento nel Paese fa spesso parte di gruppi neonazisti. È il caso di Jürgen Elsässer, caporedattore della rivista Compatto, classificato come estremista dai servizi segreti tedeschi e che ha dedicato i suoi ultimi numeri alla teoria del complotto. Da un lato, Elsässer ha detto ad al New York Times non credere alle storie sulle reti di politici satanisti e pedofili, e vederle più come allegorie. D’altra parte, ha aggiunto, secondo lui QAnon è un tentativo di “strutturare l’opposizione politica nell’era dei social media” e potrebbe giocare un ruolo nel modo in cui l’estrema destra si riorganizzerà dopo la pandemia. coronavirus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *