Polizia: tre morti in una sparatoria in un centro commerciale di Copenaghen |  All’estero

Polizia: tre morti in una sparatoria in un centro commerciale di Copenaghen | All’estero

Una persona è stata arrestata, ha detto la polizia. È un danese di 22 anni. Ha agito da solo, secondo la polizia. Il suo movente non è ancora noto.

Il filmato di un arresto può essere visto sui social media. Non è chiaro cosa sia successo esattamente intorno al Fields Mall. I media locali mostrano immagini di ufficiali pesantemente armati intorno all’edificio. I filmati che circolano sui social media mostrano dozzine di persone che fuggono all’esterno, alcune con bambini piccoli in braccio. Ora ci sono anche (non confermate) immagini sui social media dell’assassino nel centro commerciale.

Leggi di più di seguito

Il principale ospedale di Copenaghen, il Rigshospitalet, ha affermato di aver ricevuto un “piccolo gruppo di pazienti” in relazione all’incidente. L’ospedale ha assunto personale aggiuntivo, inclusi chirurghi e infermieri.

Un testimone che ha lavorato in una filiale della KFC parla di “sei o sette” colpi. “Le persone stanno invadendo il nostro negozio e si tuffano allo sportello. Ci siamo nascosti negli spogliatoi del personale e poi siamo fuggiti all’ultimo piano del centro commerciale. Dopo circa un’ora ci è stato detto che era sicuro uscire. Era terrificante.

Altri testimoni hanno raccontato ai media danesi come il sospetto abbia cercato di indurre le persone a dire che la sua pistola era falsa, forse sperando che non scappassero. Il tiratore avrebbe attraversato il centro commerciale con il fucile alzato, senza correre, secondo diversi testimoni.

Leggi di più sotto il tweet

La polizia ha esortato coloro che sono ancora nell’edificio a non uscire di persona, ma ad aspettare di essere portati via dalla polizia.

READ  “I giovani dovrebbero succederti?

Il centro commerciale si trova tra il centro e l’aeroporto. Un concerto di Harry Styles, che avrebbe dovuto svolgersi domenica vicino all’incidente, è stato cancellato dopo la sparatoria mortale. Si dice che il 28enne britannico si esibisca alla Royal Arena, a circa 650 metri dal centro commerciale.

Diverse migliaia di fan sono stati prima ammessi nella sede e hanno aspettato lì. L’emittente danese TV2 ha riferito domenica sera che i fan nella sala erano stati informati che il concerto non si sarebbe svolto per motivi di sicurezza. Ai fan è stato chiesto di lasciare la stanza in silenzio.

Dopo le prime informazioni sulla sparatoria, l’organizzatore ha annunciato per la prima volta su Facebook che il concerto si sarebbe comunque svolto. Tuttavia, ciò avveniva prima che si sapesse che le persone erano morte.

Il primo ministro danese Mette Frederiksen ha parlato di un “attacco crudele” domenica sera. Ha invitato la gente del suo Paese a sostenersi a vicenda “in questo momento difficile”.

Copenaghen è stata la cornice per l’inizio del Tour de France nei giorni scorsi. Nella capitale danese si è svolta una cronometro.

Video: qui sotto potete vedere le prime immagini.

Secondo la polizia danese, i colpi sono stati sparati contro il negozio Fields.

Secondo la polizia danese, sono stati sparati colpi di arma da fuoco contro il negozio Fields.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *