Primavera, Risultato finale Napoli-Inter 0-2: Casadei-Satriano, successo dei nerazzurri

Undicesima giornata di campionato per i nerazzurri di Chivu: segui la diretta del match su Fcinter1908

– 4 dicembre

Non c’è più tempo: l’Inter vince sul campo del Napoli grazie ai gol di Casadei e Satriano.

97′

– 4 dicembre

opportunità

L’Inter ci riprova con Fabbian, Idasiak blocca in due tempi.

90′

– 4 dicembre

Dato 8 minuti di tempo aggiuntivo.

90′

– 4 dicembre

modificare

Problema muscolare per Moretti: Chivu inserisce Matjaz.

87′

– 4 dicembre

modificare

Due cambi per il Napoli: entrano Touré e Mercurio per Ambrosino e Costanzo.

84′

– 4 dicembre

Buon complotto offensivo dell’Inter, respinge la difesa azzurra.

79′

– 4 dicembre

Casadei entra da dietro e cade a terra, per l’arbitro non c’è rigore: solo corner per l’Inter.

76′

– 4 dicembre

modificare

Doppio cambio per l’Inter: escono Curatolo e Cecchini Muller, entrano Abiuso e Sangalli.

74′

– 4 dicembre

modificare

Sostituzioni dal Napoli: entrano Acampa e Marranzino per Di Dona e Spavone.

73′

– 4 dicembre

obiettivo

RADDOPPIA L’INTEEEEEEEEER!! SATRIANOOOOOOO!! Casadei entra in area dalla destra e Satriano ha bisogno di una palla che gli basta spingere in rete!

72′

– 4 dicembre

Buon lavoro sulla destra di Casadei, che trova Iliev in area su uno splendido passaggio filtrante: chiude la difesa partenopea.

70′

– 4 dicembre

ammonimento

Satriano trattiene visibilmente Ambrosino, cartellino giallo per l’attaccante dell’Inter.

66′

– 4 dicembre

rigore parato

Rovida ipnotizza Ambrosino, sull’attaccante del Napoli scartato colpisce la traversa!

65′

– 4 dicembre

Calcio di rigore per il Napoli: fallo di Cecchini Muller su Vergara, l’arbitro punta al punto.

62′

– 4 dicembre

modificare

Pelamatti esce in barella, il cambio è d’obbligo: al suo posto entra Dervishi. Assente anche Andersen, sostituito da Fabbian.

56′

– 4 dicembre

Colpo violento al volto per Pelamatii, che crolla a terra privo di sensi: intervento immediato dei medici.

53′

– 4 dicembre

modificare

Primo cambio per il Napoli: esce Cioffi, entra Vergara.

50′

– 4 dicembre

ammonimento

Spavone protesta con troppa veemenza, l’arbitro ammonisce il centrocampista napoletano.

47′

– 4 dicembre

opportunità

Iliev indica l’avversario, lo passa e calcia: palla di poco alta.

– 4 dicembre

obiettivo

Inizia la ripresa, nessun cambio per i due tecnici.

– 4 dicembre

obiettivo

Finisce qui il primo tempo di Napoli-Inter: i nerazzurri passano in vantaggio grazie a un colpo di testa di Casadei.

45′

– 4 dicembre

Dato 2 minuti di tempo aggiuntivo.

40′

– 4 dicembre

espulsione

Napoli in 10: Saco reagisce spingendo a terra Iliev, l’arbitro toglie il cartellino rosso.

38′

– 4 dicembre

Angolo di sinistra per i nerazzurri, Curatolo batte di testa e manda a lato.

37′

– 4 dicembre

Satriano libera sulla sinistra, prova a mettere al centro e trova il corner.

36′

– 4 dicembre

Una pallottola in faccia per Saco, che resta a terra dolorante.

34′

– 4 dicembre

Andersen esce sulla destra ma il pallone diventa troppo lungo: niente per l’Inter.

30′

– 4 dicembre

opportunità

Azione avvolgente dell’Inter, cross dalla sinistra di Pelamatti, Satriano colpisce di testa ma di poco manda.

25′

– 4 dicembre

Reazione timida del Napoli, nessun problema per la difesa dell’Inter.

21′

– 4 dicembre

obiettivo

INTER IN VANTAGGIOOOOOOO!! CASADEIIIIII!! Angolo destro battuto da Iliev, la difesa del Napoli si allontana, Cecchini Muller rimette la testa al centro e Casadei gira in rete di pochi passi!

20′

– 4 dicembre

Silvestro cade a terra dopo un contrasto con Costanzo: corner per l’Inter.

18′

– 4 dicembre

opportunità

Inter sempre pericolosa: Satriano riceve palla in entrata dell’area e calcia senza pensarci. Il suo destro finisce a pochi centimetri dal palo.

17′

– 4 dicembre

Splendida la transizione offensiva del Napoli con D’Agostino, la cerniera Fontanarosa.

12′

– 4 dicembre

Colpo profondo per Curatolo, Idasiak deve uscire e respingere il pallone.

11′

– 4 dicembre

Centro da destra per l’Inter, ma la palla è troppo lunga per tutti: l’azione sfuma.

8′

– 4 dicembre

opportunità

Altra occasione per l’Inter: Curatolo ruba palla sulla destra e crossa al centro, Satriano parte bene e colpisce di testa, ma il suo tentativo vola sopra la traversa.

6′

– 4 dicembre

Scontro a centrocampo tra Andersen e Hysaj: il giocatore napoletano ha la peggio, interviene lo staff medico azzurro.

2′

– 4 dicembre

opportunità

Risposta immediata del Napoli: Ambrosino riporta palla e calcia dal limite, il suo diagonale sfiora il palo alla destra di Rovida.

1′

– 4 dicembre

opportunità

Inter subito vicina alla porta: corner di Iliev dalla destra, di testa di Fontanarosa, spinge sulla linea un difensore napoletano.

– 4 dicembre

obiettivo

Fischietto dell’arbitro, andiamo! Primo pallone gestito dall’Inter.

13:00.

– 4 dicembre

Entrano in campo entrambe le squadre: Napoli con la classica divisa azzurra, l’Inter con la maglia bianca.

Seconda vittoria consecutiva in campionato per l’Inter di Cristian Chivu, che conquista il campo del Napoli e riscatta l’eliminazione ai rigori dalla Coppa Italia. Un successo “guastato” dalla preoccupazione per Pelamatti, uscito dal campo dopo aver perso i sensi a seguito di un violentissimo (e fortuito) colpo alla testa. Positiva la prestazione dei nerazzurri, che partono forte e guidano il match concedendo pochissimo agli avversari. L’Inter passa in vantaggio al 21′ grazie al consueto colpo di testa di Casadei, che approfitta del tocco smarcato di Cecchini Muller. I nerazzurri cercano più volte il gol del sorpasso, ma il gol di Satriano e compagni non è dei migliori.

Il secondo tempo si apre con il durissimo choc tra Pelamatti e Costanzo: grande apprensione tra i ragazzi del Chivu, il peggio è da temere, con diversi giocatori in lacrime. Il difensore classe 2004 ha perso conoscenza ed è stato portato fuori dal campo in barella, ma le prime indiscrezioni sembravano escludere ogni pericolo. Il Napoli approfitta di questo momento per recuperare, e ha l’occasione per pareggiare con Ambrosino: sul dischetto il bomber azzurro viene ipnotizzato da Rovida. Pochi minuti dopo l’Inter chiude i conti con Satriano, che intasca l’assist di Casadei a pochi passi. Per i nerazzurri 3 punti importanti per le prossime partite, a cominciare dalla sfida di Youth League contro il Real Madrid, in programma martedì.

READ  Juve-Napoli, i motivi gettano ombra "coni" su una storia che segna un precedente. Ciò che sfugge a Gravina. Non beviamo l'ultima versione napoletana. Attenzione ai sondaggi "dimenticati": sorprese a fine stagione?

Undicesima giornata di campionato Primavera: l’Inter di Cristian Chivu, ripresa con successo domenica scorsa contro il Pescara ma i costi della bruciante eliminazione ai rigori in Coppa Italia per mano del Sassuolo, affronta il Napoli di Nicolò Frustalupi, secondo in classifica. Come di consueto, tante le novità nell’undici schierato dal tecnico nerazzurro: davanti a Rovida conferma per Silvestro a destra, con l’inedita coppia centrale Moretti-Fontanarosa e Pelamatti a sinistra. A centrocampo, con Cecchini Muller in cabina di regia, spazio a Casadei e Andersen, al debutto da titolare. In avanti, con il ritorno di Satriano, ci sono Iliev e Curatolo. Calcio d’inizio alle 13.

Le composizioni ufficiali di Napoli-Inter:

NAPOLI (3-4-2-1): 1 Idasiak; 18 Hysaj, 2 Barba, 3 Costanzo (C); 19 Di Dona, 94 Saco, 15 Spavone, 28 Marchisano; 32 D’Agostino, 11 Cioffi; 10 Ambrosino

A disposizione: 22 Boffelli, 6 Gioielli, 7 Acampa, 8 De Pasquale, 24 Marranzino, 26 Pontillo, 27 Spedalieri, 30 Vergara, 33 Giannini, 37 De Marco, 71 Touré, 99 Mercurio

Allenatore: Nicolò Frustalupi

INTERNI (4-3-1-2): 1 Rovida; 19 Silvestro, 23 Moretti, 15 Fontanarosa, 29 Pelamatti; 8 Casadei (C), 16 Cecchini Muller, 24 Andersen; 10 Iliev; 31 Curatolo, 20 Satriano

A disposizione: 21 Botis, 40 Raimondi, 4 Sangalli, 7 Peschetola, 13 Matjaz, 14 Fabbian, 18 Nunziatini, 22 Abiuso, 25 Grygar, 27 Dervishi, 28 Villa

Allenatore: Cristian Chivu

Arbitro: Saia (sezione di Palermo)

Assistenti: Salama – Tempestilli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *