L’ex allenatore Giuliani pulisce le piscine: “L’importante è avere lavoro” – Nuoto

“La vita… 5:30, pulizia in piscina. Beh, dico, bene. Dopo essere entrato nella World Water Sports Hall of Fame, come secondo allenatore nella storia del nuoto italiano, dopo il grande Alberto Castagnetti, e primo per acque libere. Sì, sono qui nella pulizia della piscina”. Scrive Massimo Giuliani, ex allenatore della nazionale italiana di nuoto di fondo, tecnico federale da 27 anni, sulla sua pagina Facebook, postando alcune foto e video di come intende pulire il pavimento di una piscina a Piombino (Livorno), paese di cui è stato anche sindaco.

“Dopo 112 medaglie tra mondiali ed europei – si legge nel post – e due medaglie olimpiche vinte dalla Nazionale italiana sotto la mia direzione per 27 anni, amici giornalisti e delle più prestigiose testate sportive nazionali e non mi dicono che è l’incarico più lungo ricoperto da un commissario tecnico nella storia di tutto lo sport italiano in tutte le discipline (a proposito… Cuneo, dove sei?)”. Poi aggiunge: “Sarebbe cambiato se avessi vinto 10 o 20 medaglie in più?” Sarebbe cambiato se avessi ricevuto un altro riconoscimento mondiale? No, non credo. Ma l’importante è avere la forza di ripartire, di avere un lavoro, qualunque esso sia, e di farlo nel miglior modo possibile. Ma soprattutto preservare i valori, continuare a studiare, continuare ad esplorare e ad affrontare le difficoltà che la vita inevitabilmente ci presenta. Me lo ha insegnato la mia famiglia”.

“E così – conclude – in attesa che questa vita mi offra altre opportunità che mettano alla prova le mie capacità e migliorino le mie capacità sia in ambito atletico che organizzativo, continuiamo. Ma se ciò non accade, queste Negli ultimi anni, Ho intenzione di diventare bravo a pulire le piscine come lo sono stato come allenatore. ”

READ  La tripletta di Impossible Shields annulla i timori del Milan: il Monaco conquista i tempi supplementari

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA