Qual. Europei U21 – Islanda-Italia 1-2. Pobega avvicina gli Azzurri alla fase finale dell’Europeo

45 – TERMINA IL PRIMO SEMESTRE. AZZURRINI MERITAMENTE VANTAGGIO SU UN’ISLANDA CHE HA AUMENTATO IL RITMO SOLO DOPO ESSERE SVANTAGGIATA

39 – Azzurrini ancora vicino al raddoppio: Sottil scende e, dalla sinistra, mette al centro un rasoterra forte e teso sul quale Scamacca, in scivolata, non riesce ad intervenire per una frazione di secondo


38 –
L’Italia è pronta al raddoppio con Sala, ben avviato da Rovella, ma l’azzurra entra con passo lungo e non riesce, anche al volo, a dare al pallone la forza necessaria. Gunnarsson blocca dolcemente


35 – GOAL ITALIA! Pobega è bravo a raccogliere un tiro corto dalla difesa islandese e, a pochi metri dalla porta avversaria, imbuca il limite del palo con un sinistro forte e teso.

33 – Continui a (non) giocare entro 40 metri dalla zona centrale del campo


27 –
Entrambe le difese stanno difendendo con molti uomini dietro la linea di palla, dimostrando che vogliono ottenere questo risultato positivo essenziale per entrambe le squadre per continuare i preparativi per le finali del Campionato Europeo.

24 – L’Italia risponde con Sottil su punizione da lontano, ma, complice anche il vento contrario, la conclusione scivola via dalla porta avversaria

20 – Il primo tentativo di sbloccare la situazione è di Gudjohnsen (di proprietà dello Spezia), ma il colpo di testa dell’attaccante islandese non ha effetto e la palla finisce alta sulla traversa.


16 – Un ritmo molto più veloce rispetto all’inizio della partita. L’Italia sta provando qualche incursione attraverso lanci che finora hanno trovato Scamacca in fuorigioco

READ  molto dipende dall'Europa League. Ma la centrale sarà fatta comunque

14 – Gli azzurrini mantengono il possesso palla ma non riescono a guadagnare metri verso la difesa islandese

12 – La pioggia complica le cose per le due squadre, che giocano solo 4 ° e con un buon vento a favore degli islandesi in questa prima parte di gara

8 – Durante un gioco difensivo, Carnesecchi giudica male la posizione di Gudjohnsen, che poi non riesce a controllare il pallone dopo lo scontro con il numero uno azzurro.

6 – Gli Azzurrini gestiscono il pallone, senza potersi avvicinare alla zona avversaria

2 – Come previsto, i padroni di casa hanno subito iniziato ad attaccare la retroguardia italiana. Da notare che Nicolato ha modificato la forma di questa razza per contenere meglio gli attacchi degli islandesi

1 –
L’Islanda, in divisa azzurra, muove il primo pallone dell’incontro. L’Italia in costume bianco

SERATE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *