Rapina in casa del giocatore dell’Inter mentre era in campo contro il Torino

Ancora una volta un calciatore di Un campionato è affetto da furto. Si tratta dell’ennesimo gesto di questo tipo contro un giocatore dell’ultimo periodo: il caso di Ounas, persino minacciato con una pistola da teppisti.

Ma non è l’unico: la rapina subita dall’ex Udinese era simile Antonio Di Natale, che è stato preso in ostaggio con la sua famiglia da un gruppo di ladri nel tentativo di svaligiare la sua casa in Ponzano, vicino Empoli.

Furto senza aggressione, invece, quello subito dal tutore Genova e la nazionale Salvatore Sirigu mentre era in campo a Roma per giocare la partita contro Lazio a partire dal 17 dicembre: È stato solo tornando a casa che il giocatore si è reso conto che la sua casa era stata svaligiato. Viene da chiedersi se ci sia un motivo per cui i ladri sembrano aver preso di mira giocatori in questo periodo adiacente al vacanze di Natale.

Foto Massimo Paolone / LaPresse 4 settembre 2020 Firenze, Italia calcio Italia vs Bosnia ed Erzegovina – Nations League – Stadio “Artemio Franchi” Nella foto: Stefano Sensi Italia festeggia con Lorenzo Insigne L’Italia dopo il gol dell’1-1 PUBBLICAZIONExINxGERxSUIxAUTxONLY Copyright: xMassimoxPaolone / LaPressex

Inter, rapina in casa Sensi durante la partita

Il giocatore colpito questa volta è il centrocampista dell’Inter Stefano Sensi. La vecchia casa del Sassuolo è stata violata mentre il partita contro il Torino (dove Sensi è subentrato all’82’). Da quanto riportato dal Gazzetta dello Sport, i malviventi avrebbero sottratto un orologio di lusso a 70.000 euro e oggetti personali della moglie Giulia Amodio, tra borse e gioielli: il valore complessivo del bottino sarebbe di circa 200mila euro.

Il giocatore ha dato ilallarme solo dopo essere tornato a casa verso mezzanotte e mezza. Sembra che i ladri siano riusciti a entrare nell’appartamento dalla finestra della cucina: sono in corso le indagini della polizia per identificare il responsabile.

READ  PRONTO ALLO SCANDALO

Felice Luongo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *