Recensione di Resident Evil 4 Remake

Recensione di Resident Evil 4 Remake

Resident Evil 4

Resident Evil 4 era considerato un classico e Capcom è riuscita a migliorarlo. Questo è in parte logico, ovviamente, perché il nuovo hardware rende possibili più cose di quante ne fossero possibili in precedenza sul Nintendo Game Cube. Ha perfettamente senso che il gioco sia migliore di prima. Tuttavia, ci sono anche tutti i tipi di modifiche al gameplay e persino il design e il flusso del gioco sono cambiati. Ciò comporta un rischio, poiché queste cose erano i punti salienti dell’originale Resident Evil 4. Tuttavia, i cambiamenti si riflettono bene: Resident Evil 4 ora è un gioco più moderno e gioca meglio dell’originale, senza il fascino di perdere quell’originale. Vale la pena giocare a questo gioco, anche se hai già giocato all’originale.

Tweakers dice: Eccellente

I nuovi giochi non sono più fantastici; i vecchi giochi sono ciò che amiamo! Si dice un po’ per scherzo, ovviamente, ma è chiaro che al momento ci troviamo in una grande ondata di remaster e remake. Un vecchio gioco dopo l’altro riceve una patch di nuova generazione, appare per la prima volta su una console moderna o addirittura viene rifatto da zero… Ti sembra di averlo già letto? Esatto, perché questo è il testo introduttivo letterale che ho usato durante la revisione del remake di Dead Space recentemente pubblicato. Ehi, se i creatori di giochi sono autorizzati a ripubblicare vecchi giochi, non posso riutilizzare anche i testi introduttivi? Ancora più importante, Resident Evil 4 è il prossimo gioco in un elenco sempre crescente di classici che arrivano su piattaforme moderne in forma raffinata e aggiornata e, ancora una volta, il risultato è certo.

READ  L'Europa presenta il primo astronauta con una disabilità fisica | Tecnologia

Che Resident Evil 4 meriti il ​​titolo di “remake” diventa evidente mentre giochi. Certo, ci sono i nuovi elementi visivi, ma il gameplay ha tutti i tipi di opzioni che non erano presenti nell’originale. Ad esempio, il personaggio principale Leon S. Kennedy ora può accovacciarsi e usare il suo coltello per bloccare gli attacchi nemici. Entrambi influenzano un po’ il gioco; ora puoi avvicinarti di soppiatto ai nemici in modo più efficace ed eliminarli silenziosamente e sei molto più resistente in combattimento. Tuttavia, il coltello ora ha una sorta di “barra della vita”, che ne indica lo stato. Il coltello potrebbe rompersi e non potrai riutilizzarlo fino a quando non lo avrai riparato.

Puoi leggere di più su questi cambiamenti, grandi e piccoli, di seguito. Diamo prima un’occhiata al quadro generale, poiché le impostazioni di gioco rimangono invariate. Resident Evil 4 ruota attorno alla missione dell’agente segreto Leon Kennedy, che deve cercare l’aquilotto rapito, o la figlia del presidente americano, da qualche parte in Europa. Leon ovviamente non è estraneo; è anche il personaggio principale di Resident Evil 2. La sua capacità di sopravvivere agli eventi di Raccoon City invasa dagli zombi ha portato il governo degli Stati Uniti ad arruolarlo come agente speciale. Quando la figlia del presidente viene rapita, il governo pensa che ci sia una talpa. Leon viene quindi inviato da solo ad esplorare l’area in cui si dice si trovi Baby Eagle.

Questo è ovviamente completamente falso. In pochissimo tempo, gli agenti di polizia locale che assistono Leon muoiono, e lo stesso Leon si trova di fronte a persone assetate di sangue, simili a zombi. Tutti nel raggio di chilometri sembrano essere sotto l’influenza di uno strano leader di una setta, che nasconde Baby Eagle da qualche parte. Durante la ricerca, Leon non solo scopre di più su dove si trova la figlia del presidente, ma anche cosa sta succedendo esattamente nella zona. Inoltre, può anche completare una serie di missioni secondarie opzionali, che possono portare a ricompense speciali. Queste missioni aggiuntive sono nuove e danno al giocatore un motivo per ricercare più a fondo aree visitate in precedenza e quindi prolungare un po’ il tempo di gioco totale.

READ  Final Fantasy XVI uscirà il 22 giugno 2023 su PlayStation 5 - Gaming - Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *