Recensione Intel NUC 12 Pro

Recensione Intel NUC 12 Pro

Intel® NUC 12 Pro

Con il suo moderno processore con core P ed E, l’Intel NUC 12 Pro affronta la concorrenza di AMD e Apple in questo segmento. L’ecosistema affidabile ed esteso, il gran numero di connessioni veloci e le opzioni di aggiornamento sono altri vantaggi di questo dispositivo. Tuttavia, è leggermente più costoso e meno efficiente dal punto di vista energetico rispetto a un mini PC con processore AMD.

Ho già recensito diversi mini PC su Tweakers questa primavera, ma mancava ancora l’ultimo modello dell'”originale”. Fino ad ora, perché Intel ci ha recentemente fornito un NUC 12 Pro con processore i7. Come si confronta questo NUC con i mini PC testati di recente con processori AMD e Apple? In questa recensione, lo scoprirò per te.

Come suggerisce il nome, Intel concentra i suoi PC NUC principalmente sull’uso aziendale. In parte a causa di ciò, c’è un numero di modello speciale per ogni sciocchezza e, come consumatore ignaro, ti ritrovi in ​​​​un vero labirinto. Il Pricewatch fornisce non meno di trenta risultati se si cerca sul NUC 12. Prima di guardare il dispositivo testato, diamo prima una breve guida.

Per iniziare, puoi scegliere tra un Kit e un Mini PC. La stragrande maggioranza della gamma è costituita da kit, ovvero barebone, senza SSD, memoria e sistema operativo preinstallati. Dopo ‘NUC12’ segue ‘WS’ per Wall Street Canyon, il nome in codice di questa generazione NUC, e la lettera H (il modello superiore con alloggiamento per unità da 2,5″) o K (inferiore e senza alloggiamento per unità da 2, 5″). Poi i3, i5 o i7 ti dice il tipo di processore, dove v5 o v7 rappresenta la variante professionale con supporto vPro. Infine, è in vendita una variante di quasi tutte le versioni senza e con cavo di alimentazione. Per essere chiari: hai ancora l’adattatore, ma hai bisogno di un cavo di alimentazione C5 (il “cavo di Topolino”).

READ  la situazione delle squadre in Europa

Ok, ora sai che il nostro NUC12WSKi7 è l’ultimo NUC senza alloggiamento per unità da 2,5″ e con un processore Core i7-1260P. Si tratta di un chip di generazione Alder Lake con quattro core P e otto core E. Il clock degli E-core è al massimo di 3,4 GHz e i P-core salgono a 4,7 GHz. Per impostazione predefinita, questo processore ha un tdp di 28 W, ma come vedremo in seguito, l’i7 di questo NUC è impostato un po ‘più alto.

Per completare il sistema, installare due SO-DIMM di massimo DDR4-3200 e un SSD. Dovresti preferibilmente inserirlo nello slot M.2 con lo slot PCIe 4.0 x4, ma puoi anche inserirne un secondo nello slot M.2 2242 più corto. Quando si tratta di larghezza di banda, sei limitato a PCIe 3.0 x1 o al buon vecchio SATA. In pratica, ciò significa un massimo di un SSD da 1 TB.

Al momento della scrittura, stai pagando $ 629 per i barebone che abbiamo testato. Si tratta di 70 euro in più rispetto alla versione barebone del Minisforum Venus UM690 precedentemente testato con processore Ryzen 9 6900HX, e solo 60 euro in meno rispetto a un Mac mini entry-level completo.

Tuttavia, può essere molto più economico. La versione i3 dell’Intel NUC 12 Pro è disponibile a partire da 360 euro e il modello i5 costa 487 euro al momento in cui scriviamo.














Kit Intel NUC 12 Pro NUC12WSKi7
Processore Intel Core i7-1260P (4P+8E, Boost 4,7 GHz)
GPU Intel Iris Xe 96EU (integrato)
Memoria presente NO
Slot di memoria 2 SO-DIMM DDR4
Deposito disponibile NO
Posizioni di archiviazione 1x M.2 2280 (PCIe 4.0 x4) + 1x M.2 2242 (PCIe 3.0 x1 / SATA)
SE NO
Dimensioni 11,7 x 11,7 x 3,7 cm
Connessioni frontali 2x USB-A 10 Gbps, jack da 3,5 mm
Attacchi posteriori 2x Thunderbolt 4, 1x USB-A 10Gbit/s, 1x USB-A 2.0, 2x HDMI 2.1, 2.5Gb Ethernet (Intel I225-V), alimentazione
senza fili Wi-Fi 6E + Bluetooth 5.3 (Intel AX211)
Prezzo € 628,11 (alla pubblicazione: € 629)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *