Soudal Quick-Step batte EF Education-EasyPost di un secondo nella cronometro a squadre dell’UAE Tour

Martedì 21 febbraio 2023 alle 12:32

Soudal Quick-Step ha vinto la cronometro a squadre dell’UAE Tour. La formazione belga è stata un secondo troppo veloce per EF Education-EasyPost al porto di Khalifa, che era stata a lungo in testa. INEOS Grenadiers ha concluso al terzo posto. Luke Plapp è il nuovo leader grazie ai secondi bonus presi lunedì.

Dopo che l’UAE Tour è iniziato lunedì con una vittoria di tappa per Tim Merlier, la corsa a tappe WorldTour è proseguita martedì con una cronometro a squadre. Le squadre hanno dovuto percorrere 17,3 chilometri pianeggianti da e per il porto di Khalifa. Gli Emirati Arabi Uniti sono iniziati alle 10:35, ora belga-olandese. I “piloti di casa” hanno avuto abbastanza per rifarsi, perché nella violenza dei tifosi della prima tappa, i leader della classifica Adam Yates e Jay Vine avevano perso quasi un minuto contro Remco Evenepoel, tra gli altri.

Vine deve adattarsi, EF batte UAE
Anche oggi Vine si sarebbe danneggiato, avendo perso il contatto con i suoi compagni di squadra negli ultimi chilometri della cronometro. Yates è stato tra i primi quattro per gli Emirati Arabi Uniti, arrivati ​​dopo 18 minuti e 33 secondi. Restava da vedere quanto sarebbe valsa la pena. In ogni caso, sono davanti a Groupama-FDJ, Tudor Pro Cycling, Alpecin-Deceuninck, AG2R Citroën e Israel-Premier Tech, le prossime squadre a completare la cronometro. Groupama-FDJ è rimasto nelle vicinanze. Hanno concesso dieci secondi alla squadra degli Emirati Arabi Uniti.

Emirati Arabi Uniti in azione – foto: Cor Vos

Il team successivo sul percorso, EF Education-EasyPost, ha fatto segnare il miglior tempo a metà percorso dopo circa sette chilometri. Il team americano è riuscito a tenere il passo – dopo 17,3 chilometri la media era di 56,7 chilometri orari – e ha battuto UAE Emirates di ben quindici secondi. Nella fase successiva, Intermarché-Circus-Wanty, Green Project-Bardiani CSF-Faizané e Movistar si sono successivamente morsi i denti ai tempi di EF Education-EasyPost.

READ  PROBABILE ALLENAMENTO Sampdoria Benevento: le scelte dei tecnici

Vince Soudal Quick-Step
Il team DSM si è poi avvicinato: ha dovuto ammettere nove conteggi. Jayco-AlUla è arrivata entro cinque secondi, ma le squadre successive – BORA-hansgrohe e Jumbo-Visma – hanno perso ulteriore terreno. Ad esempio, il team olandese ha avuto bisogno di diciannove secondi in più rispetto a EF Education-EasyPost. Tuttavia, la delusione sarà stata minore con loro che con INEOS Grenadiers, che hanno perso solo due secondi.

Dopo Lotto Dstny e Astana Qazastan, aspettava Bahrain Victorious e Soudal Quick-Step. Potrebbero ancora immergersi con il tempo migliore? Al primo punto intermedio non abbiamo trovato nessuna squadra tra le prime cinque. Il Bahrain Victorious ha avuto un buon secondo gioco, ma non è riuscito a battere EF Education-EasyPost. Soudal Quick-Step ha avuto successo. Dopo una corsa finale di Remco Evenepoel, hanno chiuso un secondo meglio della squadra di Jonathan Vaughters.

Plapp
INEOS Grenadiers ha quindi chiuso a tre secondi da Soudal Quick-Step, ma ha consegnato il nuovo leader della classifica. Luke Plapp ha preso tre secondi di bonus in uno sprint intermedio lunedì ed è quindi nello stesso tempo di Remco Evenepoel. Poiché l’australiano ha registrato un miglior risultato di giornata nella fase di apertura, mercoledì può partire con la maglia rossa di leader.

Soudal Quick-Step verso la vittoria – foto: Cor Vos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *