Recensione Samsung Galaxy Z Flip4

In breve

Sebbene i miglioramenti rispetto al Flip3 siano minimi, il Galaxy Z Flip4 risulta essere un telefono significativamente migliore. Invece dell’ultimo assoluto nei nostri test della batteria, il Flip4 è una ragionevole centrale elettrica di fascia media. Se vuoto, il dispositivo può anche essere caricato molto più velocemente. Anche la nuova fotocamera di Flip è un successo. Le riprese video e lo zoom sono le uniche cose che i modelli non pieghevoli top di gamma di Samsung fanno davvero meglio. Per quasi undicicento euro, il Galaxy Z Flip4 non è certo per tutti, ma il dispositivo non è nemmeno molto più costoso di un normale modello di punta come il Galaxy S22+. Proprio come quel dispositivo, lo Z Flip4 ha un bellissimo display OLED a 120 Hz, uno degli smartphone più veloci oggi disponibili, una custodia impermeabile e una grande promessa di aggiornamento. Il fatto che tu preferisca il telefono pieghevole dipende dal fatto che ti piaccia davvero il concetto di pieghevole e sei disposto ad accettare i compromessi in termini di durata a lungo termine.

Dopo una primavera piena di smartphone rettangolari, quest’estate sono improvvisamente usciti i nuovi pieghevoli necessari. Lenovo ne ha rilasciato uno nuovo Motorola Razr vedi, Xiaomi ha portato il suo Mescolare piegare 2 e Samsung ha offerto aggiornamenti per entrambi i suoi telefoni pieghevoli. Il Galaxy Z Flip4l’oggetto di questa recensione, è come il Capovolgi Z3 una versione moderna del classico cellulare pieghevole. Sotto forma di tavoletta Galaxy Z Fold4 ne discuteremo a breve in un articolo separato.


Samsung Galaxy Z Flip4 (a destra) e Z Fold4

Dalle nostre esperienze, Samsung sembra aver acquistato quasi tutte le pensiline degli autobus, ogni banner del browser e ogni pubblicità su YouTube nei Paesi Bassi per portare i nuovi pieghevoli nel mondo. Forse era un tentativo di nascondere il fatto che è un’introduzione piuttosto noiosa, anche se un pieghevole è ancora qualcosa di speciale. Rispetto ai pieghevoli Samsung con numero di serie 3, c’è poca innovazione nel nuovo duo. Ad esempio, il quarto Flip ha un nuovo coltro, una batteria leggermente più grande e una fotocamera principale ottimizzata, e questo è tutto. Il nome e il prezzo del nuovo dispositivo sono sempre stati le domande più grandi durante l’introduzione. Per quanto riguarda il primo, nonostante la sua sfortunata connotazione, Samsung si attiene al nome Z Flip, anche se questa volta l’azienda ha omesso la grande lettera Z sulla confezione. Anche il prezzo non è cambiato molto; 1099 invece di 1049 euro per il ‘modello base’ con 128 GB di storage.

READ  Valve può fornire più Steam Deck e spedirà le prenotazioni più velocemente - Giochi - Notizie

Pieghevole restare Quindi per ora qualcosa per pochi felici. Il fatto che Samsung rimanga di gran lunga dominante in questo segmento di mercato ancora ristretto sembra per ora certo, nonostante la mancanza di innovazione e un prezzo più basso. In Occidente, non hai praticamente altra scelta se vuoi un pieghevole. Produttori come Xiaomi, OPPO, Lenovo e Huawei si stanno concentrando tutti sul loro mercato interno, la Cina, e non stanno mettendo i dispositivi pieghevoli nei negozi qui. Quindi la domanda è fino a che punto il quarto Flip di Samsung offra ancora un valore aggiunto rispetto alla terza iterazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.