Pubblicato oggi il documento di ricerca Trump House da censurare |  ADESSO

Pubblicato oggi il documento di ricerca Trump House da censurare | ADESSO

Un tribunale della Florida ha autorizzato il documento dell’FBI che è servito come base per la perquisizione di una casa appartenente all’ex presidente Donald Trump. Tuttavia, molti dettagli vengono omessi.

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti rilascerà la versione censurata venerdì. Il documento può indicare chiaramente il motivo per cui la polizia riteneva che fossero stati commessi reati.

È una dichiarazione fatta sotto giuramento. Questo spiega perché le prove trovate siano state il motivo della ricerca del resort Mar-A-Lago di Trump a Palm Beach, in Florida. C’erano venti scatole contenenti documenti governativi in ​​parte altamente riservati crisi prese.

Media, compresi i giornali Il New York Times e Il Washington Post, era andato in tribunale per vedere il documento. Ma i passaggi che rivelano l’identità di testimoni, agenti dell’FBI e altre persone coinvolte sono tenuti segreti. Ciò vale anche per i dettagli relativi alla progettazione dello studio.

Secondo i querelanti, il pubblico ha il diritto di sapere cosa c’è nel documento dell’FBI, data la natura speciale della perquisizione. Trump ha anche chiesto la revoca dello stato confidenziale del documento. Ha un affare armato in cui chiede all’FBI di interrompere le indagini fino a quando non viene nominato un supervisore.

Il mandato di perquisizione che è stato rilasciato in precedenza e un elenco di oggetti sequestrati hanno mostrato che alcuni degli oggetti trovati avevano lo stato “top secret”. Questo doveva essere conservato nelle strutture governative secondo i protocolli.

READ  L'Iran impone sempre più condanne a morte ai manifestanti anti-regime | All'estero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *