Recensione Xiaomi 14: il top di gamma compatto di cui avevamo bisogno. Peccato solo per il prezzo – Corriere della Sera

Recensione Xiaomi 14: il top di gamma compatto di cui avevamo bisogno. Peccato solo per il prezzo – Corriere della Sera

Il nuovo smartphone Xiaomi 14 è stato presentato con grande enfasi sul suo design maneggevole e sul suo potente comparto fotografico. L’obiettivo di Xiaomi è quello di colmare la mancanza di prodotti Android con prestazioni da top di gamma e dimensioni umane, in competizione diretta con il Galaxy S24 e ZenFone 10 di Asus. Il prezzo di partenza è di 999,90 euro per la versione base e 1,099,90 euro per la versione con 512 GB di memoria.

Il telefono vanta un design compatto con un’altezza di 152,8 mm e materiali di alta qualità, certificazione di impermeabilità IP68 e vetro Gorilla Glass Victus per proteggere lo schermo. Il display da 6,36 pollici con tecnologia Amoled e risoluzione di 2,670 x 1,200 pixel offre un’ottima qualità visiva. Le prestazioni sono garantite dal processore Snapdragon 8 Gen.3 di Qualcomm e 12 GB di Ram, con sistema operativo HyperOS basato su Android 14 e una batteria da 4,610 mAh per una buona autonomia.

Il comparto fotografico è composto da tre sensori da 50 MP, grandangolo, teleobiettivo e collaborazione con Leica per la gestione dei colori. La fotocamera anteriore è da 32 MP e la registrazione video arriva fino a 8K con stabilità convincente. In conclusione, il Xiaomi 14 viene descritto come un ottimo dispositivo con qualche difetto e un prezzo importante, ma con buone prospettive di successo in un mercato in evoluzione. La concorrenza con Galaxy S24 e ZenFone 10 di Asus è forte, ma si attende con ansia il futuro ZenFone 11 a un prezzo più conveniente.

READ  Il cielo di Agosto 2023 - Hamelin Prog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *