Roma, clamoroso ko contro lo United: 6-2 all’Old Trafford

MANCHESTERRoma infelice e sconfitto all’Old Trafford nell’andata della semifinale di Europa League. il Manchester United vince 6-2 contro la squadra di Fonseca, costretta a fare tre cambi nel primo tempo per infortuni (Veretout, Pau Lopez e Spinazzola). Giallorossi in vantaggio nel primo tempo per 2-1 con gol di Dzeko e Pellegrini, ma i Red Devils dominano la partita nella seconda frazione, raccogliendo il risultato e dividendo il punteggio. La sfida verrà decisa al ritorno, all’Olimpico, entro una settimana.

Manchester United-Roma, cronaca e statistiche

Fonseca si affida a Dezko

La sfida giallorossa i Red Devils all’Old Trafford nell’andata della semifinale di Europa League. Il Roma vuole arrivare in finale dopo aver battuto il Braga agli ottavi, lo Shakhtar Donetsk agli ottavi e l’Ajax ai quarti di finale. il Manchester United invece, ha raggiunto l’Europa League uscendo dal girone di Champions League e battendo Real Sociedad, Milan e Granada. Fonseca sceglie di nuovo Dzeko e non Mayoral come unico terminale offensivo supportato sulla trequarti da Pellegrini e Mkhitaryan. In mezzo al campo, invece, Veretout e Diawara con Karsdorp e Spinazzola all’esterno. Infine, con la squalifica di Mancini, Cristante, Smalling e Ibanez si schierano davanti a Pau Lopez. Anche, pure Solskjaer fa affidamento su un solo aggressore, con Cavani assistito sulla trequarti da Rashford, Bruno Fernandes e Pogba.

Europa League, calendario e risultati

Stop Veretout, Pau Lopez e Spinazzola

Brutta piastrella per Fonseca dopo meno di 3 minuti di gioco: Veretout fermati per un problema muscolare. Il tecnico giallorosso non ha scelta e al 5 ‘è già costretto a fare il primo cambio, lasciando entrare Villar invece del francese. Lo United prova a sfruttare il momento e inizia a spingere, trovando il gol che sblocca la partita. Alle 9 ‘ Pogba, dopo una buona discesa in mezzo al campo, scatta Cavani ai margini dell’area riesce a servire Bruno Fernandes prima Pau Lopez, che non riesce a bloccare il tocco portoghese sotto. La reazione della Roma non si è fatta attendere però, e al 14 ‘, durante lo svolgimento di un’azione, ha ottenuto un rigore grazie ad un tocco di mano di Pogba. Dal disco appare Pellegrini, in assenza di Veretout, che non sbaglia e segna il pareggio. La partita prosegue a ritmi altissimi, con entrambe le squadre che spingono forte quando non sono in possesso di palla. La Roma, invece, è nuovamente colpita dalla sfortuna: al 24 ‘ Pau Lopez Respinge un potente tiro di Pogba da fuori area ma resta a terra dolorante, colpendolo alla spalla. Fonseca è costretto alla seconda sostituzione forzata di questo primo tempo, con Punto di vista che debutta in questa Europa League sostituendo lo spagnolo. I giallorossi però non si lasciano ostacolare dall’infortunio e iniziano anzi a spingere. 33 ‘attraverso la palla Mkhtaryan attraverso Pellegrini ciò che è necessario Dzeko in zona piccola il bosniaco non si è sbagliato e ha segnato il vantaggio per i giallorossi. Ottimo momento per la Roma ma la situazione degli infortuni non finisce mai: al 37 ‘esce anche lui Spinazzola per problemi fisici, al suo posto Bruno Peres. Le squadre restano compatte e la difesa della Roma respinge gli assalti dei Red Devils. Nel recupero massimo di 5 minuti concesso a causa dei 3 infortuni, si presenta una grande opportunità per Cavani che intercetta un brutto passaggio nell’area di rigore di Ibanez. Il tiro dell’attaccante dello United è stato bloccato prima da Mirante e poi da Smalling. Chiude così il primo tempo con una Roma in difficoltà per infortunio ma con un vantaggio in classifica.

READ  questo sarà il suo anno ”- SOS Fanta

Guarda la gallery

Cavani, Fernandes, Pogba e Greenwood: crollo Roma, United 6-2!

Dominio unito nel secondo tempo

L’acquisizione si apre a favore degli host con Pogba a 48 ‘ Lancia Cavani con chi scambia la palla Bruno Fernandes e perforare Punto di vista in uscita riportando la situazione di parità tra le due squadre. Lo United continua a diventare pericoloso mentre mette sotto pressione la difesa di Fonseca. I giallorossi provano a riscattarsi con un tiro in area di Pellegrini, passaggio di Dzeko che fa da sponda al tiro di Smalling che però sbaglia completamente la porta avversaria. Al 64 ‘è ancora Cavani a segnare: abbattuto di lato Wan-Bissaka con un breve rifiuto di Punto di vista, L’uruguaiano è saltato sulla palla e ha segnato il gol del vantaggio per i Red Devils. La squadra di Solskjaer ha approfittato del buon momento e ha ottenuto un calcio di rigore al 69 ‘, con Dal Cerro Grande sibila il contatto tra Smalling e Cavani. Dagli undici iarde Bruno Fernandes segna il quarto gol per i padroni di casa e la doppietta dello staff. Fallimento giallorosso con lo United nel pieno controllo della partita. Al 75 ‘arriva l’ingaggio di Pogba colpo di testa da cross di Bruno Fernandes. In finale ha segnato anche la classe 2000 Greenwood che ottiene il 6-2 finale contro a Roma mai nella partita del secondo tempo. Una sfida molto complicata per il ritorno all’Olimpico della prossima settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *