Rosalinda a Dayane: “Vorrei che ti fidi di me, sono qui” – Grande Fratello VIP

Gli inquilini hanno appena completato l’interpretazione della nuova fiction ambientata all’interno della casa del Grande Fratello: “Giefferton – si trova nel cortile”. Bella rosa e Dayane, dopo aver passato intere giornate a ignorarsi, si ritrovano soli in veranda e dopo essersi scambiati uno sguardo timido, i due inquilini cercano di aprire un dialogo.


“Mi hai umiliato e preso in giro, non credo di meritarlo dopo cinque mesi, è stato brutto e mi sei andato controRosalinda inizia a guardarla negli occhi. Dayane prova a ribattere ma l’attrice ha qualcosa in più da dirgli e questa volta il tono è molto più morbido:

“Sono qui, tu fai il tuo gioco, io e il mio, ma quando siamo là fuori sono qui, vorrei che ti fidi di me.” Se non ti ho detto le cose, è perché sto passando un periodo difficile, ma non credo di meritare quelle brutte cose che hai detto. Per la prima volta nella mia vita, sono felice e voglio vivere questo bellissimo momento anche con te perché ci tengo. Se vuoi, sono al tuo fianco. Abbatti il ​​muro di difesa che hai, perché hai persone che ti amano accanto a noi “, ammette l’attrice prima di emozionarsi e scoppiare in lacrime

“Quando c’era qualcosa di bello, mi hai lasciato fuori”, commenta la modella ma la conversazione in un attimo prende una brutta piega e le due ragazze si accusano a vicenda sulla questione degli appuntamenti. “Se sei mio amico, devi anche accettare le mie scelte e non giudicarle”, risponde l’attrice.

Dayane sembra capire meglio le parole della sua amica e in un impeto di sincerità, si scusa per il suo comportamento: “Hai ragione, la tua felicità è importante per me.”
Rosalinda e Dayane trovano il rapporto ancora stretto in un lungo braccio: “Stanotte se vuoi puoi tornare a dormire con me”, commenta l’attrice e dopo tutta la tensione accumulata nei giorni, anche Dayane si lascia andare a un grido di liberazione.

READ  Mercedesz Henger e Lucas Peracchi si sono lasciati, lui: `` Il motivo è che ... ''

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *