Samsung presenta monitor ultrawide con 7680×2160 pixel e monitor OLED da 49″ – Informatica – Novità

È un po’ miope.

Ovviamente il tuo laptop ha una scheda video, solo che è integrato con la CPU, una iGPU. (Sto ignorando l’immagine tramite USB, con una scheda video integrata nell’adattatore USB, molte di queste cose non fanno più di 30Hz con risoluzione Full HD se ricordo bene).
Correzione: Henkieschmenkie spiega chiaramente perché quello che dici è corretto. Per me, una scheda video era la stessa cosa di una GPU, ma in realtà non è così.

E con HDMI, puoi accedere alla massima frequenza di aggiornamento del attuale Samsung Neo G9 su HDMI (144hz) non lo farà comunque. Anche con una linea attuale di Intel di 12a generazione ottieni solo 60Hz a 4096 x 2304Hz https://ark.intel.com/con…cache-fino-a-4-70-ghz.html.

Quindi sto parlando dell’attuale modello Neo G9 con una risoluzione di 5120×1440 = 7.372.800 pixel. Ed è completamente diverso dal prossimo Neo G9 con una risoluzione di 7680×2160 = 16.588.800 pixel.

Con un processore Intel Tiger Lake di 11a generazione puoi ottenere lo stesso, penso. Ma con Intel 10th Gen e versioni successive (ancora molti laptop da lavoro che ce l’hanno) non ottieni nemmeno quei 60Hz su HDMI https://www.intel.com/con…0-ghz/specifications.html e rimani bloccato a 30Hz. Mi fa venire il mal di testa e so che a molte altre persone non piace affatto. Modifica: anche in Intel di decima generazione hai un Ice Lake (di nuovo non il più veloce della generazione, ad esempio un 1065G7 https://www.intel.com/con…0-ghz/specifications.html) un altro tipo di risoluzione/larghezza di banda intermedia e puoi sederti con l’attuale Neo G9.

In effetti, penso che 60Hz sia un peccato con un monitor come questo (anche per uso non di gioco). Un’esperienza a 120Hz è ottima anche per il lavoro d’ufficio. Dopodiché (con refresh rate ancora più elevati), è vero, il valore aggiunto diminuisce notevolmente (almeno per quanto mi riguarda e appartengo già a quella schiera che apprezza molto le immagini fluide durante lo scorrimento, lo spostamento dello schermo, ecc.).

READ  Aggiornamento software: IntelliJ IDEA 2023.1 - Computer - Download

Con una connessione displayport sei già un po’ meglio, ma ottieni ancora solo 60Hz con un processore Intel di decima generazione (vedi link precedente).

E con i 7680×2160 pixel di questo nuovo modello, non so ancora cosa sarà. Se vedo/calcolo correttamente potresti raggiungere i 120Hz con un Intel di 12a generazione tramite DisplayPort, ma sicuramente non tramite HDMI, quindi sono di nuovo solo 30Hz, e questo è fastidioso per molti.

Ovviamente, la frequenza di aggiornamento è più evidente durante il gioco. Ma tutte le recensioni che dicono che hai un’esperienza fluida senza problemi, senza bisogno di una scheda video speciale, sono davvero eccessive. Hai solo bisogno dell’iGPU per laptop Intel di ultima generazione o di un modello Tiger Lake di 11a generazione (questi non sono i processori più veloci di questa serie).

Inoltre, ora stiamo assumendo un’immagine rosa qui, supponendo che anche DisplayPort 1.4 e HDMI 2.1 siano completamente supportati. Ed è esattamente qualcosa che non dovresti dare per scontato, soprattutto in base alla storia recente: con l’attuale Samsung Neo G9, la compressione del display stream funziona solo tramite DisplayPort 1.4, non tramite connessioni HDMI 2.1. Ciò garantisce che il Samsung Neo G9 con una perfetta connessione HDMI 2.1 arrivi solo fino a 144 Hz, mentre il DisplayPort 1.4 con DSC arriva fino a 240 Hz. Se Samsung dovesse prendere tali scorciatoie anche con DisplayPort 1.4 e HDMI 2.1, l’immagine rischia di essere molto meno roseo.

Tutto questo è anche il motivo per cui sono collegato al mio laptop di lavoro con una eGPU. La maggior parte di noi non ha molta influenza sull’hardware dei nostri laptop da lavoro, quanti anni hanno questi modelli e quanto durano. Il mio laptop ora ha circa 2,5 anni e ha un processore Intel 8665U. Apparentemente l’azienda è stata un po’ lenta con l’innovazione quest’anno. Ciò è in parte dovuto al fatto che le aziende desiderano la standardizzazione per una manutenzione più semplice. Per inciso, non avrebbe necessariamente fatto la differenza se avessi avuto una CPU di decima generazione veloce, poiché la stessa architettura (anche se ci sono anche modelli Ice Lake di decima generazione che possono gestire un po’ di più grazie all’iGPU Intel Iris Plus). Quindi ottengo un massimo di 60Hz se collego un Neo G9 corrente con la migliore connessione. Per questo motivo utilizzo una eGPU con una GTX 1650 (a causa del basso consumo energetico ma con la massima larghezza di banda DisplayPort / DisplayPort 1.4). Sfortunatamente, utilizzo un po’ più di energia per questo motivo, ma il lavoro diventa molto più piacevole.

READ  Juve, questo Morata va blindato subito: niente più prestiti, ma Cerezo non fa sconti | Prima pagina

[Reactie gewijzigd door xtlauke op 2 januari 2023 22:47]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *