Sappiamo già di Thomas (29) e Jason (23), i due giovani poliziotti accoltellati nella loro auto della polizia |  All’estero

Sappiamo già di Thomas (29) e Jason (23), i due giovani poliziotti accoltellati nella loro auto della polizia | All’estero

Gli agenti Jason P. (23) e Thomas M. (29) stavano aspettando il semaforo rosso a Bruxelles giovedì sera quando Yassine Mahi, 32 anni, si è avvicinato alla loro auto della polizia. Thomas, che stava guidando, ha aperto il finestrino e quasi subito Mahi ha sbattuto un coltello sul collo dell’ufficiale. Poi ha pugnalato Jason al braccio. Thomas alla fine muore per le ferite riportate.

“Ne abbiamo perso uno dei nostri”, ha detto il capo della polizia emotivo Olivier Slosse in una conferenza stampa. Sappiamo già delle vittime.

Dopo una carriera nella ristorazione, Thomas M., 29 anni, ha lavorato solo quattro anni per la polizia di Bruxelles-Nord, ma era già considerato uno dei veterani della sua giovane squadra. Thomas aveva un fratello e una sorella gemelli. Suonava la batteria nel tempo libero e andava regolarmente a sciare in montagna.

Thomas è di Donceel, nella provincia di Liegi. Grande è lo shock nel quartiere dopo la morte improvvisa del giovane poliziotto. “Non potevo credere alle mie orecchie”, afferma Arnaud Delvaux, assessore all’urbanistica, alla costruzione di chiese, alle energie rinnovabili e alla mobilità a Donceel. ,,Molte persone qui conoscono Thomas molto bene. Abbiamo subito deciso di mettere il tricolore nazionale a mezz’asta “, afferma Delvaux.

I compagni di classe di Thomas all’accademia di polizia riferiscono anche: “Siamo stati benissimo insieme all’accademia di polizia”, ​​si legge nel post sui social media.

Jason P., 23 anni, appena diplomato all’accademia di polizia. Era ancora in grado di suonare l’allarme dopo che il suo collega è stato colpito al collo. È stato in grado di comunicare che l’aggressore ha gridato “Allahu Akbar” prima di iniziare a pugnalare. Alla fine è stato lui stesso colpito al braccio. Ha subito un intervento chirurgico d’urgenza, ma ora è fuori pericolo.

READ  "Le strappò il cuore dal petto mentre era ancora viva"

Un commosso capo della polizia dice della vittima Thomas: “Ne abbiamo perso uno dei nostri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *