“Sei la moglie di …” – Time

Giorgia Peretti

La lotta scoppia a Questa non è l’arena nel caso di Ciro Grillo, nella puntata di domenica 23 maggio Filippo Facci, azienda di Gratis, commenta le conversazioni tra i ragazzi dopo il presunto stupro di gruppo in Sardegna.

Il programma di approfondimento di Massimo Giletti su La 7 dedica ampio spazio all’analisi delle novità emerse durante la settimana al Grillo-gate. In studio discutiamo del video compromettenti trapelati che avrebbe girato tra il gruppo degli amici di Grillo. Ma le scintille si accendono sul delicato tema di consenso al rapporto sessuale consumato da quattro amici in vacanza a spese di una ragazza di diciannove anni.

Dacci qualche commento: “Per i ragazzi, questa è l’età della condivisione, è che quello che è un crimine a vent’anni fino a un punto in cui capisci che un alcuni giochi a cui vuoi giocare e poi decidi di non volerlo più fare. Mi è capitato di giocare con donne e ragazze assolutamente consenzienti … ”durante il discorso, il giornalista viene interrotto più volte dall’avvocato Andra Catizzone: “Qui non è moralismo, con chi voglio fare sesso e qual è l’oggetto del consenso qui. Lo stupro è uno dei crimini più gravi non si può confondere il gioco con la violazione del corpo da un’altra persona. Ha detto qualcosa di estremamente serio. “” Devi calmarti, lei è davvero la signora annoiata “- risponde la giornalista. Da qui la domanda e la risposta:” No, io sono un avvocato, non sono una donna, mi occupo della legge e del diritto e tu mi chiami avvocato: “Sei un maleducato avvocato, ti chiamo come mi pare”.

READ  Bella Caterina Balivo senza trucco. E su Instagram svela dettagli sul suo futuro in TV

In studio, ospite abituale Luca Telese chi prende la difesa dell’avvocato, interrompendolo anche. Dicci: “ho solo una riunione”. A questo punto il giornalista lo congela così: “Telese, ti sei rotto i coglioni, non sei più un direttore d’orchestra, vai avanti”. Dopo la pubblicità, il confronto si riaccende e Facci torna all’assalto all’avvocato che lo aveva interrotto poco prima: “Lei è lì perché moglie di Piero Folena… ”- pizzica Facci. Panico in studio: “Sono qui perché sono professionista e ho studiato” – si giustifica, poi commenta anche Giletti: “No, tu sei qui come avvocato e per questo non conosco nemmeno Folena” . Infine, anche Telese prende la palla lanciando il jab: “Rude misogynist”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *