Seidl non si aspetta collaborazione alpina per l’arrivo anticipato di Piastri

Seidl non si aspetta collaborazione alpina per l’arrivo anticipato di Piastri

All’inizio di quest’anno, il team McLaren ha firmato Oscar Piastri per la prossima stagione. L’arrivo di Piastri è stato preceduto da un caso persistente al CRB. Andreas Seidl si aspetta che Piastri venga rilasciato dall’attuale datore di lavoro Alpine solo a fine stagione.

Piastri ha fatto parte di una grande rivolta quest’estate in Formula 1. Il team Alpine lo ha annunciato per sostituire Fernando Alonso per il 2023. Piastri ha negato questo contratto attraverso diversi messaggi su Twitter. Ben presto divenne chiaro che il suo obiettivo era entrare a far parte del team McLaren. Dopo la decisione del CRB, è stata confermata dalla McLaren.

Piastri è attualmente ancora sotto contratto di riserva con l’attuale datore di lavoro alpino. Non sembra che la scuderia francese voglia collaborare con una partenza anticipata da Piastri. Il capo del team McLaren Andreas Seidl è testardo e citato da Motorsport.com ha affermato: “Non credo che cambierà molto. Da quanto ho capito lasceranno che Oscar finisca questo programma fino alla fine della stagione. Attualmente c’è quindi non ci sono molte notizie”.

READ  Makkelie suscita incomprensione in Olanda: "Capisco la rabbia del PSG"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *