Ridurre o compensare la CO2?  Cosa c’è da sapere sulle affermazioni sostenibili |  ADESSO

Ridurre o compensare la CO2? Cosa c’è da sapere sulle affermazioni sostenibili | ADESSO

Le aziende utilizzano ampiamente termini come compensazione di CO2, riduzione di CO2 e neutralità di CO2, ma la ricerca lo dimostra molta confusione approssimativamente esiste. Questo è ciò che devi sapere per comprendere le affermazioni sulla durata.

Riduzione di CO2 significa ridurre le emissioni di CO2. Ciò è urgente per combattere il cambiamento climatico. Solo riducendo drasticamente le emissioni negli anni a venire il riscaldamento globale può essere mantenuto al di sotto di 1,5 gradi. Questo è il modo in cui evitiamo il peggiori conseguenze da una terra più calda.

Esempi di modi per ridurre le emissioni di CO2 sono l’installazione di pannelli solari, la guida elettrica e la riduzione del consumo di energia. Ad esempio, vengono bruciati meno combustibili fossili e meno gas serra vengono rilasciati nell’aria.

Con la compensazione della CO2, emetti ancora CO2, ma la elimini da qualche altra parte. L’esempio più famoso è piantare alberi. Un ettaro di foresta può immagazzinare circa 10.000 chili di CO2 all’anno. In teoria, puoi “cancellare” i tuoi spettacoli con una nuova foresta.

Ma non tutti i progetti di compensazione piantano nuovi alberi. Alcuni progetti proteggono solo le foreste che altrimenti avrebbero potuto essere disboscate. Ciò significa che non viene rimossa CO2 aggiuntiva dall’aria. Spesso è difficile dimostrare quante foreste siano effettivamente scomparse senza investire denaro nella protezione delle foreste.

La compensazione della CO2 può anche mirare a ridurre le emissioni di CO2, ma in altre parti del mondo. Un esempio è la distribuzione di elettrodomestici da cucina puliti nei paesi poveri. Questi dovrebbero garantire che le persone brucino meno legna per cucinare e che le foreste in Africa o in India siano preservate. Anche gli investimenti nell’energia solare ed eolica vengono utilizzati come compensazione di CO2.

READ  Gli amici prendono provvedimenti dopo due suicidi nello stesso gruppo: "Basta così" | instagram

La compensazione del carbonio è controversa. Le emissioni risparmiate sono spesso difficili da dimostrare. Gran parte del denaro della compensazione va anche a progetti ambientali che sarebbero proseguiti senza il supporto dei donatori, secondo Esplorare. Il contributo delle imprese o dei consumatori non ha quindi aggiunto nulla.

C’è anche un ritardo nel risarcimento. Gli alberi che piantiamo ora impiegano decenni per crescere e rimuovere la CO2 dall’aria. Nel frattempo, i gas serra stanno già causando danni climatici riscaldando ulteriormente la terra.

Inoltre, emettiamo così tanta CO2 che la compensazione in definitiva non è una soluzione. Per rimuovere le emissioni olandesi dall’aria, dovrebbe essere creata una nuova foresta costruito che è sei volte più grande dei Paesi Bassi.

“La compensazione di CO2 non è una soluzione al problema climatico”, afferma Mariken Stolk dell’agenzia di stampa Milieu Centraal. “La cosa migliore che puoi fare è evitare o ridurre le emissioni di CO2. Queste sono le uniche cose che aiutano se vuoi limitare il cambiamento climatico. Se stai volando, è meglio compensare che niente. Ma non lo facciamo .” Non lo vedo come parte della soluzione”.

Sempre più aziende affermano di essere o diventeranno CO2 neutrali. Ciò significa che un’azienda compensa tutte le sue emissioni. Ciò non significa che un’azienda non emetta più CO2 o che non abbia più un impatto sul clima.

A complicare ulteriormente le cose, la neutralità del carbonio non è la stessa cosa della neutralità del carbonio. Ad esempio, gli aeroplani emettono molti più gas serra della sola CO2. Questi altri gas rendono l’impatto climatico totale del volo almeno il doppio delle sole emissioni di CO2. Pertanto, solo la compensazione delle emissioni di CO2 rappresenta la metà del lavoro.

READ  "La nostra scoperta potrebbe salvare milioni di vite di topi ogni anno"

Solo la riduzione della CO2 può porre fine alla crisi climatica. La compensazione della CO2 attualmente minaccia di ostacolare le soluzioni climatiche, conclude il Climate Change Committee, consigliere ufficiale del governo britannico.

“La compensazione può mascherare il fatto che le aziende non stanno facendo abbastanza per ridurre le proprie emissioni”, spiega il gruppo di esperti. “Spesso forniscono meno di quanto pubblicizzato e possono far scomparire altri obiettivi ambientali”.

Vuoi sapere se un’azienda è rispettosa del clima? Quindi guarda soprattutto ciò che non emette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *