Serie A, maglie verdi squalificate dal 2022 al 2023: i motivi della decisione

La regola è stata proposta nel regolamento di questa stagione, per consentire ai club di muoversi di conseguenza.

Il Un campionato ha pubblicato il regolamento delle divise per la stagione 2021/22, che verrà applicato alle competizioni ufficiali organizzate dalla Lega. Nell’articolo 2, che parla dei colori che le squadre possono utilizzare, emerge una nuova regola al paragrafo 1: dalla stagione 2022/23 il colore verde sarà vietato nelle divise da gioco per i calciatori in movimento. La regola – come apprendiamo dal portale ‘Calcio e Finanza’ – è stata anticipata nel regolamento di questa stagione, per consentire ai club di evolversi di conseguenza: le divise per la stagione successiva stanno già iniziando a funzionare durante la corrente.

Il motivo è di natura televisiva: vogliamo evitare che il colore delle divise si avvicini troppo a quello del campo, disturbando lo spettatore. Allo stesso tempo, anche gli spettatori dello stadio e gli ufficiali di gara beneficeranno di un maggiore contrasto tra le divise e il campo. Da qui la decisione della Lega Serie A. Diversamente, se si utilizzano più di tre colori, uno deve essere nettamente dominante sulla superficie di maglia, pantaloncini e calzettoni, e l’altro nettamente secondario. Per quanto riguarda i calzini, anche se i colori secondari sono due, uno di essi deve essere nettamente dominante sulla superficie dei calzini.

READ  Gand-Wevelgem: triofa Van Aert, Nizzolo gran secondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *