Sharon Stone ricrea la scena hot di “Basic Instinct”

LA BOCCA DELLA VIPERA



Adatto per questa occasione

il confronto tra l’attrice del film dal 1992 ad oggi

Buona estater. È, “buona estate”, l’augurio che Sharon Stone fa i suoi 2,6 milioni di follower. Ma, si sa, Instagram è un social fotografico ed è proprio sull’immagine della star che accompagna la frase che tutti gli occhi sono puntati: Stone sorride, mostrando il suo corpo in un bikini giallo. A 63 anni, l’attrice mostra ancora un fisico mozzafiato. Grazie alla formazione intensiva durante i suoi quarant’anni, per sua stessa ammissione. “Faccio trenta squat al giorno e sollevo tre chili di palle che sembrano piombo, davanti alla TV”, ha detto al Telegrafo, aggiungendo che la bellezza fisica conta e troppo spesso ce ne rendiamo conto solo quando inizia a svanire.

Bello e ironico

Sharon Stone non pensa nemmeno allo scolorimento, lavora corpo e mente ei risultati sono visibili. Sempre bella, l’attrice è anche molto divertente. Sui social è un vulcano e condivide momenti della sua quotidianità: giornate con i cani, passeggiate, impegno sociale e i momenti salienti della sua carriera. È grazie alla sua autoironia che Stone ha anche ricreato con simpatia uno dei momenti chiave della sua vita professionale.

Tra camicia e sottoveste

Sdraiato in soggiorno a casa Sharon Stone indossa una maglietta felice e orgogliosa cacciatori stampa di un disegno che riproduce la scena cult di Istinto primario, il film del 1992 che l’ha resa un’icona. Chi in realtà non ricordava la diva che, nei panni della psicologa Caterina Tramell, incrociare le gambe durante un interrogatorio della polizia, rivelando l’assenza di biancheria intima?

READ  Oroscopo di domani 20 luglio 2021: Bilancia, cogli un'occasione

Consapevole dell’importanza di questo film per il suo successo, Sharon Stone strizza l’occhio all’obiettivo, tenendo tra le dita una sigaretta finta. Ero lì, l’ho fatto, ho preso la maglietta, scrive Sharon nella didascalia del cliché, ripercorrendo un famoso detto anglosassone che si può tradurre come: “Ho già visto, già fatto, avevo la maglia”. La t-shirt sì, ma nel film mancavano le mutandine!

Articoli simili






I prezzi sono indicativi e raccolti al momento della stesura dell’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *