Skriniar-gol, la Slovacchia firma la prima sorpresa europea e rovina i piani di Paulo Sousa: la Polonia batte 2-1 Prima pagina

La prima sorpresa di Euro2020 arriva dalla Slovacchia. Nella seconda partita di oggi, la prima del girone E, gli uomini di coach Stefan Tarkovic hanno battuto 2-1 in Polonia alla Gazprom Arena di San Pietroburgo, aprendosi a scenari incerti e interessanti per tutto il gruppo coinvolgendo anche Spagna e Svezia.

Sorprendentemente, la Slovacchia sta giocando nel primo tempo. Da outsider, gioca a viso aperto, senza pressioni, con la voglia di sorprendere. Pekarik fa impazzire Rybus, gli inserimenti di Kucka sono una minaccia costante. Il vantaggio è arrivato al 18′, con un gol contro la sua sfortunata squadra di Szczesny, che ha deviato in porta un palo colpito da Mak, il migliore della sua squadra. La Polonia è tutta in un tiro lungo di Krychowiak e un tiro di Lewandowski, non troppo convincente.

Il secondo tempo è tutta un’altra musica per la Polonia, che impiega meno di un minuto per pareggiare. Rybus trova Linetty in area, tocco non particolarmente violento, ma Dubravka non ce la fa. La Slovacchia non reagisce, Linetty ingaggia ancora Dubravka (su invito di Jozwiak), poi Glik alza la testa. La partita cambia al 64′ quando Krychowiak, già avvertito, viene espulso. E infatti, quattro minuti dopo, ecco la nuova svolta: sugli sviluppi di un corner preso da Mak, la palla arriva a Skriniar, che controlla e calcia dal dischetto, battendo Szczesny.. Inutile l’assalto finale dei polacchi, che ora sono costretti a inseguire: sabato, contro la Spagna, non mancherà.

READ  "Ho pensato subito al suicidio, è stato divorato dai demoni interiori" - Libero Quotidiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *