Coronavirus, i dati – Meno di mille contagi in 24 ore con quasi 80.000 tamponi: tasso di positivi stabile all’1,1%. 36 altre vittime

Forte calo, come di consueto nel fine settimana, del numero di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Italia. Secondo i dati del Ministero della Salute, sono state trovate 907 persone test AI positivo, contro i 1.390 di ieri. Tuttavia, ciò è paragonabile a quasi dimezzare il numero di tamponi raggiunto: 79.524 infatti sono stati curati l’ultimo giorno, contro gli oltre 134.000 di ieri. Poiché quindi aumenta ulteriormente, anche se solo dello 0,1%, il tasso di positività che passa dall’1% di ieri all’1,1% di oggi. Il calo dei contagi è però evidente se si confrontano i dati di oggi con quelli registrati appena sette giorni fa: lunedì scorso i positivi sono stati 1.273, con un tasso che è sceso dall’1,5% all’1,1% di oggi. In diminuzione si registra anche il numero di vittime: una settimana fa avevano 65 anni, oggi ne hanno 36. Ieri avevano 26 anni.

Numero di rilasciato e guarito continua ad essere superiore a quello delle persone che risultano positive al virus ogni giorno. Oggi sono tornate negative 3.394 persone, con il numero di attualmente positivo che, così, passa da 2.523 unità aggiuntive a 157.790. Di conseguenza, diminuisce anche il numero di posti letto occupati nei servizi Covid italiani: 536 pazienti sono in terapia intensiva, con un calo di 29 rispetto a ieri, mentre I ricoverato con sintomi nei reparti ordinari sono 3.465, in calo rispetto a 77 unità.

Analizzando i dati regione per regione, in cifre assolute, emerge che la più colpita nelle ultime 24 ore è stata la Sicilia con 163 positivi. Seguono ilEmilia Romagna con 137, il Lazio con 111, il Lombardia con 102 e il Piemonte con 87.

READ  Il passato di Marte sulla `` faccia '' di Phobos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *