Soldato: “Agnelli e le regole? Ha violato il provvedimento Onu! Napoli, si lamentano tutti: si spande una voce vergognosa”

Il giornalista ha ricordato la vicenda Juventus-Napoli, concentrandosi sull’opinione pubblica che potrebbe influenzare le decisioni.

Germano Milit, giornalista, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “I Tirapietre”, diretta da Luca Cirillo e Donato Martucci, sulle frequenze di Radio Amore Campania. Ecco cosa viene evidenziato: “Juventus-Napoli? Quando sono coinvolti la gente non guarda nessuno. Non intenzionalmente Agnelli ha fatto una delle migliori battute di questo 2020, ha detto: “Giochiamo secondo le regole”. Non so se c’è una squadra che viola un provvedimento Onu, la Juventus l’ha fatto. Sapevano di non poter fare questo trasferimento con i coreani Han, ma l’hanno fatto. Da quale pulpito viene il sermone. Da chi presenta campionati revocati non si accettano lezioni. Gli stessi Bonucci e Chiellini sono stati arrestati dall’ASL. Per la stampa nazionale di Laurentiis Ha attraversato chiunque non volesse giocare a questo gioco, avrei inseguito tutti, assurdo! Vergognoso quello che è stato detto “.

Inoltre, Milite, sottolinea: “Queste ipotesi partivano da alcuni tifosi napoletani, qualcuno ha detto che De Laurentiis ha invitato De Luca a vietare di partire. Non sono state fatte passare per un atto a tutela del Napoli, ma per comodità. Sono curioso di vedere il risultato. Il protocollo non tutela i tesserati, non lo ha fatto con i giocatori del Genoa, né con quelli del Napoli, i ministri hanno anche detto che l’ASL decide di avere potere decisionale in materia. un paese normale, mi aspetterei una partita posticipata o un 3-0 al tavolo e poi ribaltato.Il sistema è completamente marcio, non solo in malafede, ma c’è la cialtroneria volontaria e aspetto tutto impressionato. del giornalista tedesco che ha parlato del potere autoritario e decisionale dell’ASL Sia chiaro, se non ci fosse stata una grande partita, che la Juventus avrebbe voluto vincere al tavolo, non sarebbe successo nulla. Bakayoko? Oggettivamente l’esperienza del giocatore in Italia è stata abbastanza disastrosa, non ha mai trovato continuità e non l’ha trovata da qualche anno. In effetti, il Chelsea lo colloca qua e là. Spero che mi sorprenda, ma non è un top player. I miei amici a Milano lo hanno insultato e lo hanno chiamato piedi di legno. Spero che questo mi smentisca ”.

READ  MotoGP Misano, diretta: vincono Vinales, Bagnaia e Rossi. Dovizioso 8 ° e leader

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *