Sony metterà offline sul PlayStation Store i film di StudioCanal acquistati – IT Pro – News

Sony cita la fine del contratto di licenza con StudioCanal come motivo per mettere offline i film.

La versione breve di questo è quella Dove Sony dovrebbe iniziare a restituire i soldi alle persone; Dove si svolgeranno interessanti azioni legali (class action); nonché un possibile procedimento giudiziario da parte delle autorità per violazione della legge.

Da gennaio 2022, in tutti gli Stati membri dell’UE deve esserci una legislazione che: Direttiva 2019/770 dell’UE sui contratti per la fornitura di contenuti e servizi digitali.

Tra le altre cose, questa direttiva dice quanto segue:

Articolo 10 – Diritti di terzi
Qualora una restrizione derivante da una violazione dei diritti di terzi, in particolare dei diritti di proprietà intellettuale, impedisca o limiti l’uso del contenuto digitale o del servizio digitale a norma degli articoli 7 e 8, gli Stati membri garantiscono che il consumatore abbia il diritto ai rimedi per il difetto di conformità di cui all’articolo 14, a meno che la normativa nazionale non preveda la nullità o la risoluzione del contratto di fornitura del contenuto digitale o del servizio digitale in tali casi.

Pertanto, a meno che non esista già un’altra legge nazionale che preveda espressamente la nullità o la risoluzione del contratto in questi casi, si applicano i rimedi per difetto di conformità. Questi rimedi implicano che il commerciante deve ripristinare la conformità, ovvero rendere nuovamente disponibile il contenuto. Se non lo fanno o si rifiutano di farlo, puoi risolvere il contratto, che ti dà diritto a un rimborso.

Si noti inoltre che le disposizioni della presente direttiva si applicano a tutti i contenuti digitali che consegnato diventerà dopo il 1 gennaio 2022:


Articolo 24 – Conversione
[..]
2. Le disposizioni della presente direttiva si applicano alla fornitura di contenuto digitale o servizi digitali a decorrere dal 1° gennaio 2022, ad eccezione degli articoli 19 e 20 della presente direttiva che si applicano solo ai contratti conclusi dopo tale data.

Perché questo è importante? Perché il contenuto che è stato aggiunto a una biblioteca digitale a cui è possibile accedere in qualsiasi momento accedendo con un account online, esiste quello che viene chiamato. consegna continua – che quindi significa: una consegna che dura per la durata del contratto. Un accordo a tempo indeterminato, limitato alla chiusura dell’account online. Significa che anche accordi esistenti compresi quelli lontani; sono stati chiusi ben prima dell’entrata in vigore della presente direttiva, ma sono ancora in corso, rientrano anche in questa direttivatra cui la relativa sezione sui diritti dei terzi (art. 10) e le disposizioni in materia di conformità e difetto di conformità (artt. 7, 8 e 14).

READ  "Il Napoli avrà ragione. Qui si giocherà Juve-Napoli"

[Reactie gewijzigd door R4gnax op 5 juli 2022 21:24]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *